Gli alberi “festeggiati” nella riserva di San Giovanni in Venere

20 Novembre 2010 Off Di Comunicato Stampa

Nel 2010, anno della Biodiversità, coerentemente con l’impegno per il riconoscimento della Riserva Naturale Regionale “San Giovanni in Venere” e per far nascere il Parco Nazionale della Costa Teatina, l’amministrazione comunale di Fossacesia festeggia la seconda edizione della Festa dell’Albero 2010, un albero per ogni nuovo nato.
«Il nostro legame con la Terra che viviamo è indissolubile e a volte nell’era ipertecnologica che viviamo ce ne dimentichiamo», dice l’assessore all’Ambiente, Andrea Natale, «con questa festa affermiamo invece che può essere visto come rito di riconciliazione, affermiamo l’importanza degli alberi e della tutela della biodiversità. Diamo ai nuovi genitori il compito di essere custodi della Natura per dare un futuro ai loro figli».
L’iniziativa mira anche a ricordare alle istituzioni il rispetto della legge n.113 del 29 gennaio 1992 che obbliga i Comuni a piantumare un albero per ogni neonato (cosiddetta “legge Rutelli”).
Il programma della manifestazione si svolgerà così: domani, sabato 20 novembre, alle 10,30, presso Fonte Santa Lucia (Fossacesia), e domenica 21, alle 10,30, presso il parcheggio del campo sportivo di Villa Scorciosa, dopo i saluti del sindaco e la benedizione del parroco agli alberelli, ci sarà la loro messa a dimora. Sempre domenica 21, presso il Centro Diurno Minori, dalle 15,30 si svolgerà la seconda edizione del concorso “Disegna e colora, il mio amico albero”: saranno premiati durante la manifestazione i partecipanti alla I edizione del Concorso.

Condividi