Ottimo successo per il concorso “comunichiamo la nonviolenza”

25 Novembre 2010 Off Di Ermanno Amedei

Un notevole successo per l’Ufficio Pari Opportunità della Provincia di Frosinone retto dal consigliere delegato, Sara Giansanti e per il suo concorso “Comunichiamo la nonviolenza” che si è concluso questa mattina nel Salone della Provincia di Frosinone con la premiazione dei vincitori. Una giornata speciale per celebrare la “Giornata Mondiale contro la violenza di genere”.

Il concorso, bandito per le scuole della provincia di ogni ordine e grado ha visto l’adesione di centinaia di studenti e decine di istituti scolastici. Molti hanno inviato dei materiali, disegni, foto, video e scritti di notevole qualità e dai contenuti molto interessanti.

Ad aggiudicarsi il primo premio per la Scuola Primaria sono state le classi VC e VD della Scuola Primaria “A.Carbone” di Sora con l’opera “Essere libere di pensare”. Al secondo posto le classi VA, VB, VC della scuola della scuola “Luigi Mastrogiacomo” di Ceccano con il video “Quello che le donne non dicono”. Terze classificate le classi VA e VB della Scuola primaria di Castelliri con il video: “Spot… impariamo a non avere paura… mai più preda”.

Per la scuola secondaria di primo grado a vincere il primo premio sono state Ludovica Iacovissi, Marta Chianta e Valeria Corsi della Scuola media statale “Luigi Pietrobono” di Frosinone con la poesia dal titolo “La Donna”; primo classificato a pari merito il rap “Lei ha paura” di Silvio Giammarco, Lorenzo Pantano e William Muscedere delle scuola “Evan Gorga” di Broccostella. Al secondo posto la classe IIIC della Scuola Media “Giorgi-Fracco” di Fermentino con il racconto “Francesca e Samera, un’amicizia senza barriere”. Terzi classificati Luana Scaccia, Federico Graziani, Ilaria Rossi, Noemi Marcoccia, Francesca Dell’Orco e Roberta Viglianti con un’opera di computer art dal titolo: “Denuncia, Stalking, Aiuta ad aiutarti, Combatti, Vortice delle violenza, Stop”, della scuola media “Dante Alighieri” di Alatri.

Per la scuola secondaria di secondo grado a vincere è stato il video realizzato da Matteo Paniccia dal titolo “Una mano contro la violenza” dell’Istituto Professionale di Stato per i Servizi Alberghieri e Ristorazione “M. Buonarroti” di Fiuggi.

Secondo Classificato il racconto “Una volta, in un giorno di sole…” di D’Ermo, in un progetto che ha visto la partecipazione anche di Iovine, Santangelo, Colafrancesco, Kola, Zegarelli, Marsella e Amodio del Liceo Classico “Giosué Carducci” di Cassino.

Terzo classificato Marco Fiorini, con l’opera grafico-pittorica “Libertà di parola , espressione di vita” del Liceo Artistico A.Valente di Sora.

Ad illustrare le motivazioni delle premiazioni il presidente di giuria, Marco Odargi.

Sono intervenuti durante la manifestazione, Aurelio Spaziani della Questura di Frosinone; Anna Maria Petitti coordinatrice dell’Area dipartimento materno infantile territoriale; Maria Grazia Baldanzi, consigliere comunale di Frosinone; Patrizia Palombo, Presidente della sezione di Ceccano del Telefono rosa; Maurizio Ottaviani, Presidente dell’Aipes; Maria Rosaria Ruggeri, del Centro Antiviolenza di Fermentino; il responsabile Uil Donne, Tarquini; la segretaria provinciale Cgil donne Cossero, la consigliera di pari opportunità della Provincia di Frosinone, Maria Rita Cianfrino. Presenti anche gli Assessori provinciali, Gianluca Quadrini, Giuseppe Paliotta e Antonio Abbate.
[nggallery id=196]

Condividi