Olimpiadi “ROMA 2020”: No del Governo: “Non sarebbe responsabile nelle condizioni dell’Italia”

14 Febbraio 2012 Off Di Felice Pensabene

Ora è ufficiale: cade la candidatura di Roma per le Olimpiadi del 2020. Il presidente dl consiglio Mario Monti ha infatti comunicato ai rappresentanti del comitato organizzatore che il Governo non firmerà la garanzia richiesta dal Cio.
“Dopo una valutazione sofferta siamo arrivati alla conclusione unanime che il governo ritiene che non sarebbe responsabile nelle condizioni dell’Italia assumere questa condizione di garanzia”. Così il presidente del Consiglio Mario Monti ha annunciato il no del governo alla candidatura di Roma alle olimpiadi del 2020. “È un progetto che merita elogio e questo il governo desidera sottolinearlo con convinzione. Abbiamo dovuto essere responsabili”.

Condividi