Omicidio Pallini, pena dimezzata per Di Mambro. L’appello gli “sconta” 14 anni

6 Novembre 2012 Off Di Comunicato Stampa

Pena dimezzata per Natalino Di Mambro, l’uomo di Sant’Elia Fiumerapido che il 30 novembre 2011 sparò ed uccise l’avvocato Massimo Pallini di Cassino. L’uomo era stato condannato a 30 anni di carcere dal Gup del tribunale di Cassino ma, in questi giorni la corte d’Assise d’appello di Roma lo ha condannato a 16 anni. All’imputato il tribunale romano ha riconosciuto le attenuanti generiche. Una vicenda che lasciò pietrificata Cassino quando un pomeriggio, l’uomo armato di rivoltella, entrò nello studio del suo legale e lo freddò mentre fuori ad attendere c’erano altri clienti. Quasi una esecuzione per una causa di confine persa.

Condividi