Esce di strada e viene inghiottita dalla vegetazione. Donna di Itri salvata da un camionista

13 Dicembre 2013 Off Di Ermanno Amedei

auto incidentata itri

Deve la sua vita ad un camionista che ha scambiato il suo lamento per il pianto di un bambino e ha avvisato i carabinieri. E’ accaduto questa notte alle tre circa sulla strada Appia ad Itri nei pressi di uno spiazzo nel quale un camionista si è fermato per riposare. L’uomo ha chiamato i carabinieri sostenendo di sentire il vaggito di un bambino provenire dalla vegetazione circostante. I militari sono arrivati sul posto senza riscontrare la versione dell’uomo che, però, insisteva e giurava di aver sentito dei lamenti. Armati di torce i militari hanno setacciato la zona fino a trovare ad un centinaio di metri, un varco nella vegetazione che portava fino sotto ad un torrente asciutto, e lì, la macchina, una Hyundai che, uscendo di strada, aveva aperto quel varco. Nell’abitacolo non c’era nessuno ma le ricerche sono continuate fino a trovare, a circa 50 metri dalla vettura tra i rovi, un donna 38enne di Itri, priva di sensi che, ferita, aveva cercato di raggiungere la strada senza riuscirvi. Quelli che sentiva il camionista, non era il vagito di un bambino ma i suoi lamenti. Immediatamente soccorsa è stata trasportata in ospedale a Formia per le varie ferite riportate, in particolare lo schiacciamento del torace.
foto Giuseppe Miele
auto incidentata itri

Condividi