Cassino, Campionati nazionali di marcia su strada. Entusiasmo per “Diversamente in marcia” alla IV edizione

Cassino, Campionati nazionali di marcia su strada. Entusiasmo per “Diversamente in marcia” alla IV edizione

24 Marzo 2019 0 Di redazionecassino1

Dopo l’edizione dello scorso anno a Roma, questa mattina sono tornati per la quinta volta sulle strade di Cassino i Campionati Italiani di marcia: in palio i titoli nazionali della 20 km senior e promesse. L’organizzazione è curata dal Cus Cassino e la prova femminile della 20 km è l’occasione per ricordare Anna Rita Sidoti: anche quest’anno sarà consegnato alla vincitrice il trofeo che celebra l’indimenticabile campionessa del mondo dei 10.000 di marcia ad Atene nel 1997.

I Campionati di marcia hanno visto un appuntamento ormai consolidato, la IV edizione di “Diversamente in marcia”, organizzata dall’associazione “Sport No Frontiere ” di Cassino con la collaborazione del consigliere comunale Edilio Terranova, di Maria Palumbo, dell’ex assessore alla cultura  e sport Maria Iannone, della presidente del sodalizio cassinate, Valeria Santini.

La mini gara prevista per “Diversamente in marcia” ha visto la partecipazione di oltre venti ragazzi che hanno interamnete concluso il percorso. Entusiasmo alle stelle fra tutti i “diversamente atleti”, tutti premiati con il ricordo della IV edizione. Un momento di divertimento, di sport e di aggregazione per questi atleti speciali che ogni anno vivono la manifestazione con entusiasmo e agonismo.

La giornata tricolore dedicata agli specialisti del tacco e punta, che si preparano per l’Incontro internazionale di Podebrady (Repubblica Ceca, 6 aprile), la Coppa Europa di Alytus (Lituania, 19 maggio) e i Mondiali di Doha (Qatar, 27 settembre-6 ottobre), è inoltre valida come seconda prova dei Societari di marcia e prevede anche competizioni per gli juniores, gli allievi e i cadettiIn totale saranno 227 i partecipanti, di cui 33 uomini e 21 donne per la 20 km senior e promesse. Gli juniores saranno impegnati sulla distanza dei 15 km (uomini) e 10 km (donne). La 10 km attende anche allievi e allieve per i Cds di categoria. Per i cadetti è l’ora del trofeo nazionale sulla 6 km (uomini) e la 4 km (donne). Tra loro, i vincitori delle ultime due edizioni di Cassino, Federico Tontodonati (Aeronautica) che trionfò nel 2016 e Francesco Fortunato (Fiamme Gialle), “man of the match” nel 2017, già tricolore quest’anno agli Assoluti indoor di Ancona per il quarto titolo consecutivo nei 5000 al coperto. Più combattuta la sfida tra le promesse con la tricolore indoor Lidia Barcella (Bracco Milano) in crescita dopo il quinto posto di domenica scorsa a Lugano (1h38:35) e un gruppo di avversarie tra cui Annalisa Russo (Gs Valsugana Trentino), Beatrice Foresti (Atl. Bergamo 1959 Oriocenter) e Anthea Mirabello (Cus Cassino) pronte a inserirsi anche per il podio assoluto. I Campionati di marcia hanno visto anche la IV edizione di “Diversamente in marcia”, organizzata dall’associazione “Sport No Frontiere” di Cassino con la collaborazione del consigliere comunale Edilio Terranova, di Maria Palumbo, della presidente del sodalizio cassinate, Valeria Santini. La mini gara prevista per “Diversamente in marcia” ha visto la partecipazione di oltre venti ragazzi. Entusiasmo alle stelle fra tutti i “diversamente atleti” premiati con il ricordo della IV edizione. Un momento di divertimento, di sport e di aggregazione per questi atleti speciali che ogni anno vivono la manifestazione con entusiasmo e agonismo.

F. Pensabene