Frosinone, Fns Cisl Lazio: “Agente della Penitenziaria aggredito in carcere”

Frosinone, Fns Cisl Lazio: “Agente della Penitenziaria aggredito in carcere”

8 Maggio 2019 0 Di admin

FROSINONE – “Purtroppo veniamo a conoscenza che ieri un detenuto del carcere di Frosinone ha sferrato uno schiaffo, per futili motivi, al coordinatore del reparto in cui era stato assegnato”.

Lo si legge in una nota di Massimo Costantino, segretario aggiunto Fns Cisl Lazio.

“Il vice ispettore ha avuto 5 giorni di prognosi. Carcere di Frosinone che secondo i dati del 30 Aprile 2019 del DAP risulta sovraffollato di 105 detenuti, capienza regolamentare 510 detenuti mentre i presenti sono 615. Purtroppo il quadro delle carceri del Lazio attualmente non risulta roseo.
Il sovraffollamento , invece, in ambito Regionale risulta essere di 1.276 detenuti considerato che 6.528 risultano essere i detenuti reclusi nei 14 Istituti del Lazio, dato 30 aprile 2019, rispetto ad una capienza regolamentare di detenuti prevista di 5.252 . Solidarietà e vicinanza da parte della Fns Cisl Lazio al Vice Ispettore”.