Covid-19, a Supino il sindaco attiva i protocolli dopo decesso di concittadino. A Pontecorvo il sindaco seda gli animi

Covid-19, a Supino il sindaco attiva i protocolli dopo decesso di concittadino. A Pontecorvo il sindaco seda gli animi

13 Marzo 2020 Off Di Redazione

Il Sindaco di Supino Gianfranco Barletta in merito al decesso di un suo concittadino, scrive su Facebook “Sono stato contattato dalla famiglia del nostro caro concittadino, deceduto ieri per patologie gravi e pregresse e mi hanno informato che sottoposto al tampone, è risultato positivo al COVID-19.
La notizia mi è stata confermata dalle autorità competenti.
Sono stati immediatamente attivati i protocolli previsti, sono in costante contatto con la famiglia, che si è posta in isolamento volontario, e con gli organi competenti.
Eventuali ulteriori aggiornamenti saranno comunicati.
INVITO ANCORA UNA VOLTA TUTTI I CITTADINI A RESTARE A CASA E AD OSSERVARE LE NORME CONTENUTE NEL DECRETO DEL GOVERNO”.

 

A Pontecorvo invece ieri si è venuti a conoscenza di una persona positiva al virus ed oggi il sindaco Anselmo Rotondo è dovuto intervenire per calmare gli animi. “Il contagio non è una colpa” scrive il sindaco sulla sua pagina Facebook. “Solidarietà con chi sta vivendo questo momento di grande difficoltá, purtroppo molti non danno il buon esempio e sui social attaccano e inveiscono verbalmente contro i familiari. Sono stato contattato dai familiari della donna di 77 anni ricoverata all’ospedale Spallanzani, che in questi giorni sono stati bersaglio dei leoni da tastiera. Ora basta. Sarò io, personalmente, a denunciare chi non lascia in pace queste persone che, in maniera esemplare, stanno rispettando la quarantena. Noi rispettiamo il loro dolore” .

Condividi
  • 5
    Shares