Cassino – Si getta nel fiume e ferisce i soccorritori, arrestato 29enne

Cassino – Si getta nel fiume e ferisce i soccorritori, arrestato 29enne

23 Maggio 2021 Off Di Redazione

Si è lanciato nel fiume Rapido a Cassino e ha ferito con un cacciavite i soccorritori che lo hanno salvato. È accaduto la notte scorsa quando i carabinieri, su richiesta dei sanitari del 118 e dei Vigili del Fuoco di Cassino, sono intervenivano in via Lungofiume Madonna di Loreto dove il giovane si era appena lanciato nelle acque del fiume Rapido. Durante le attività di soccorso il 29enne ha aggredito i soccorritori colpendoli con un cacciavite, procurando lesioni a due Vigili del Fuoco ed a un operatore sanitario, scagliandosi successivamente anche contro le autovetture del soccorso pubblico. Alla vista dei carabinieri, nel frattempo intervenuti, il 29enne si è agitato ulteriormente, proferendo frasi offensive nei loro confronti minacciandoli con lo stesso cacciavite. I militari, appreso che l’uomo si era gettato nelle acque del fiume a seguito di una pregressa discussione con la compagna, ha tentato invano di calmarlo, ma nonostante i ripetuti inviti, il 29enne ha ferito uno dei militari colpendolo con un pugno, venendo successivamente bloccato e tratto in arresto. Considerato lo stato di agitazione lo stesso è staro accompagnato presso il pronto soccorso dell’ospedale di Cassino.

Foto di archivio