Categoria: Cassino

20 Maggio 2010 0

Distrutta dalle fiamme la Lexus del vice sindaco Nardone

Di Comunicato Stampa
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Incendiata questa notte la lussuosa Lexus del vice sindaco di Cassino Michele Nardone. La vettura era parcheggiata in via Bellini e le fiamme si sono sprigionate poco dopo le 4. Immediato l’intervento dei vigili del fuoco che hanno domato il rogo prima che potesse interessare le altre autovetture parcheggiate nelle vicinanze. La macchiana dell’amministratore però è andata distrutta. Del caso se ne stanno occupndo i carabinieri della compagnia di Cassino agli ordini del capitano Adolfo Grimaldi. Al momento l’origine dolosa dell’incendio è quella meno battuta ma non si esclude nulla. Sembra invece accertato il corto circuito per l’incendio che ha distrutto alle 22.18 la Fiat Punto parcheggiata in via Di Biasio. ermadei@libero.it

18 Maggio 2010 0

L’80esimo Reggimento dell’Esercito resta a Cassino

Di Comunicato Stampa

L’80esimo Reggimento Roma dell’Esercito resta a Cassino. Da tempo voci, mezze affermazioni di politici, o di funzionari hanno fatto temere che Il centro addestramento per sergenti potesse trovare posto altrove. Oggi, nell’Aula della Camera il sottosegretario alla Difesa Guido Crosetto, ad una interrogazione dell’Udc è stato categorico: “Le notizie relative alla chiusura dell’80/mo Reggimento Roma dell’Esercito sono prive di fondamento«Posso garantire che al momento la città di Cassino non verrà privata della presenza del reggimento, in quanto non ne è pianificata la soppressione nell’ambito dei processi di riorganizzazione della Forza armata”. ermadei@libero.it

16 Maggio 2010 0

Salvato dal suicidio, denunciato per porto abusivo di arma

Di Comunicato Stampa

Salvato da un tentativo di suicidio e denunciato per porto abusivo di arma da fuoco. Si tratta di un 42 enen di Cassino che si è allontanato dalla sua abitazione imbracciando un fucile calibro 12 e con chiari intenti suicidi. Nella notte è scattato quindi l’allarme sono stati allertati i carabinieri che hanno individuato il 42enne dissuadendolo dal suo insano gensto e, dopo averlo salvato, lo hanno denuunciato per porto abusivo di arma da fuoco in luogo pubblico. ermadei@libero.it

14 Maggio 2010 0

Torna il concorso “Un Volto per Estasi”

Di Comunicato Stampa

L’edizione 2010 promette di essere una favola moderna per tutte le partecipanti. Ricomincia il 15 maggio da Cassino (Fr) l’emozionante tour che viaggia alla ricerca della ragazza che coronerà il sogno di diventare una vera testimonial! Riparte il tour di “Un Volto per Estasi”, l’originale concorso itinerante che seleziona tra le ragazze della porta accanto la futura testimonial di Estasi Profumerie! Dopo il grande risultato del 2009 con oltre 4000 partecipanti e un’indimenticabile serata finale che ha raccolto a Cassino 20.000 spettatori, il tour vuole crescere e regalare ancora più emozioni. La nuova edizione conterà ben 24 tappe e, viaggiando attraverso 6 regioni d’Italia e 19 città offrirà la possibilità a ragazze e donne dai 18 ai 50 anni di partecipare alle selezioni e sognare di diventare il nuovo Volto per Estasi. Il tour parte sabato 15 maggio con una speciale tappa inaugurale nel punto vendita di Viale Dante 21 a Cassino (Fr), per poi proseguire domenica 16 maggio a Sora (Fr) presso il Centro Commerciale “La Selva”. Per tutte le partecipanti, coccolate dallo staff come vere modelle, tra make-up, flash ed omaggi esclusivi, si realizzerà il desiderio di essere la più bella del reame, almeno per un giorno! Tutte le selezioni si svolgeranno nei giorni indicati dal calendario del tour, nei punti vendita Estasi Profumerie, dove verranno allestite postazioni trucco e un set fotografico. Con una semplice foto si potrà partecipare al casting e concorrere al premio finale. Alla vincitrice, selezionata da una giuria di esperti, andrà in premio una splendida Lancia Y e la possibilità di prestare per un anno il proprio volto alla campagna istituzionale 2011. Un’avventura con un perfetto finale da sogno, o meglio da fiaba! Sul sito www.unvoltoperestasi.it e sui principali social network come Facebook e Myspace sarà sempre possibile ricevere aggiornamenti sulle tappe in programma e sugli sviluppi del concorso. Per tre mesi il tour attraverserà il centro-sud alla ricerca della vera bellezza da estasi, naturale, solare e seducente. Ma soprattutto diffonderà tra ragazze e donne di tutte le età l’invito a guardarsi per un momento allo specchio e chiedersi: “E se stavolta fossi io la più bella del reame?”. Partners dell’evento: Salvatore Ferragamo, Calvin Klein, Debby, Kiss, Paco Rabanne, Deborah, Revlon.

14 Maggio 2010 0

Tenta di rubare un motorino e guadagna una coltellata

Di Comunicato Stampa

Difende il proprio motorino con un coltello da cucina e fa arrestare il ladro. E’ accaduto oggi a Cassino dove gli agenti del commissariato di polizia hanno tratto in arresto per rapina impropria F.C. 24 anni di Mondragone (Ce). Il giovane è stato sorpreso dal proprietario mentre tentava di rubargli il motociclo parcheggiato all’interno sua abitazione. Allertato dalle urla della madre, l’uomo si è armato di coltello e ha raggiunto il ladro mentre lo stesso tentava di manomettere il bloccasterzo. Vistosi scoperto, il malfattore si è dato alla fuga. Ne è nata una collutazzione ed entrambi hanno riportato lesioni. Al ladro è costata una ferita da taglio alla spalla guaribile in giorni 8. La Volante allertata sulla linea 113 è intervenuta prontamente sul posto e ha arrestato il malfattore che ancora tentava di divincolarsi dalla presa del proprietario del ciclomotore. Arrestato in carcere a Cassino. ermadei@libero.it

14 Maggio 2010 0

Corsa clandestina in centro con le auto di papà

Di Comunicato Stampa

Una corsa clandestina in piena regola, in pieno centro e, forse, anche sotti l’effetto di alcolici. Per questo i carabinieri di Sora al comando del capitano Luca Cesaro, questa notte, hanno denunciato due giovani per la violazione dell’articolo 9 del nuovo codice della strada che fa divieto di gareggiare su strade pubbliche con veicoli a motore. Alla guida di due potenti automobili, di proprietà dei loro genitori, C.S. 20 enne e L.A. 18 enne, entrambi di sora, sono stati sorpresi mentre di dvano battaglia, sorpasso dopo sorpasso, tra le vie del centro. I militari, oltre a contestare loro i reati al codice della strada, li hanno anche denunciati per non essersi voluti sottoporre al test alcolimetrico, nonostante manifestassero chiari sintomi di ubriachezza. ermadei@libero.it

13 Maggio 2010 1

Tratta ferroviaria Cassino-Roma / Tedeschi alla Polverini: “Prova a salire su un treno”

Di Comunicato Stampa

“Apprezzo il giro in treno intrapreso questa mattina dalla presidente Polverini sulla Velletri Roma, ma se intende veramente conoscere i problemi dei pendolari, le consiglio di salire su una vettura della tratta Cassino Roma, magari nelle prime ore del mattino.” Lo dichiara in una nota il consigliere regionale Annamaria Tedeschi. “Capirà così veramente il disagio dei pendolari, tra vetture insufficienti e sporche, ritardi epocali e stazioni spesso chiuse, che non offrono nemmeno la possibilità di acquistare il biglietto. Proprio in virtù di queste difficoltà, consigliamo infine alla neo presidente, in questa appendice di campagna elettorale che sta portando avanti, di intraprendere il viaggio con il codazzo ridotto al minimo, senza fotografi, telecamere e posti riservati.”

12 Maggio 2010 0

Esplode la conduttura dell’acqua, negozi sommersi e costretti alla chiusura

Di Comunicato Stampa

L’esplosione della conduttura d’acqua comunale, questa notte in largo San Domenico a Cassino, ha causato paura per i residenti, ma soprattutto ingenti danni a due attività commerciali interamente allagate. L’allarme è stato lanciato in piena notte quando l’acqua aveva invaso la sede stradale e il flusso continuava ad aumentare. La falla evidentemente cresceva fino a rompere completamente l conduttura. Praticamente sommersi i magazzini di una macelleria e di un neozio di alimentari che, oggi, sono dovuti rimanere chiusi per contare i danni e tentare di ripristinare le normali attività.

ermadei@libero.it

12 Maggio 2010 0

Reparto di oncologia a rischio, il sindaco Scittarelli fa appello alla Regione

Di Comunicato Stampa

“Costituisce un altro colpo deciso verso il ridimensionamento dell’ospedale Santa Scolastica di Cassino quello appreso quest’oggi attraverso i giornali che annuncia la chiusura dell’Unità semplice di oncologia, con il conseguente trasferimento a Sora dei due medici che in essa prestano servizio”. Lo dichiara in una nota stampa il sindaco di Cassino Bruno Scittarelli in merito alla notizia lanciata ieri da IlPuntoaMezzogiorno relativa al futuro del reparto di oncologia del Santa Scolastica (leggi notizia). “E’ intollerabile – continua il primo cittadino – che da mentre si continua a disattendere l’attuazione completa del Dea di 1° livello, previsto per il nostro ospedale, si prosegue nel ridimensionamento dello stesso ospedale chiudendo o riducendo reparti. Pur rappresentando una Unità di tipo Semplice, l’oncologia a Cassino comunque costituisce un punto di riferimento per una tipologia di pazienti particolari, colpiti da patologie gravissime e spesso causa di morte. Per loro, e leggendo i giornali si parla di oltre 1500 persone, doversi recare periodicamente presso l’ospedale di Sora rappresenta un disagio notevole, per loro e le loro famiglie, ma anche una mortificazione che va ad aggiungersi all’angoscia per l’evoluzione del male che portano dentro. I numeri dimostrano che la funzionalità di oncologia a Cassino costituisce occasione di filtro e di decongestionamento di cui trova giovamento anche lo stesso ospedale di Sora, verso il quale tutta l’attuale utenza di Cassino dovrebbe riversarsi. La ristrutturazione organizzativa dell’ospedale Santa Scolastica, e la Consulta dei Sindaci lo ha sempre sostenuto anche all’interno della proposta di trasformazione dell’Atto Aziendale, deve assicurare la conservazione dell’Unità Semplice di oncologia ed il potenziamento delle altre strutture, così come prevede l’istituzione del Dea presso il nostro ospedale. La nuova amministrazione regionale finalmente si sta insediando, per cui faccio appello al presidente Polverini e ai vertici dell’ASL di Frosinone affinché si proceda alla reale istituzione del Dea di 1° livello prendendo in considerazione quanto proposto all’unanimità dalla Consulta dei Sindaci del Lazio Meridionale”.

12 Maggio 2010 0

Rubano il borsello al capotreno, denunciati razziatori delle carrozze

Di Comunicato Stampa

Rubano di tutto, anche il borsello del capotreno e, qper questo, due sorani, di 21 e 31 anni, sono stati denuncioati dalla Polfer di Cassino per furto aggravato in concorso. Ieri pomeriggio, approfittando di un momento di distrazione del capotreno del convoglio Napoli Cassino, i due sorani hanno messo mano al suo borsello contenente poche cose e di scarso valore tra cui la pinza obliteratrice. Inoltre, prima che il treno si fermasse nella stazione di Cassino dove sarebbero poi scesi, i due hanno anche rubato alcuni martelletti infrangivetro utilizzati nei casi di emergenza. Non appena il convoglio si è fermato nella stazione della città martire, gli agenti della Polfer agli ordini del commissario Marisa Di Frusia e dell’ispettore capo Giovanni Visco, allertati telefonicamente dal capotreno, hanno bloccato i due sorani e, recuperata la refurtiva, li hanno denunciati. ermadei@libero.it