Categoria: San Giorgio a Liri

14 Aprile 2017 0

La Passione Vivente torna in scena a San Giorgio a Liri

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true }); San Giorgio a Liri – Torna in scena a San Giorgio a Liri la Passione Vivente. L’appuntamento è per questa sera alle ore 20.00 presso il parco naturale La Forma. Un evento organizzato dall’amministrazione comunale con l’attiva collaborazione della biblioteca comunale, dell’assessorato alla Cultura e della Pro –Loco. Dopo alcuni anni di assenza per motivi organizzativi su iniziativa dell’amministrazione comunale torna in scena la Passione Vivente. Un evento tutto sangiorgese la cui scenografia è stata curata nei minimi dettagli dai maestri della carta pesta.  “Un doveroso ringraziamento occorre rivolgerlo al dott Gianni Roccia direttore della biblioteca e ai collaboratori di Lazio Service, all’assessore alla Cultura Ilenia Nardone, ai dipendenti comunali, ai carristi che hanno curato la scenografia, ma soprattutto ai numerosi figuranti che hanno deciso di vivere le Pasqua partecipando a questo grande ritorno sulla scena sangiorgese”. Lo afferma il sindaco Modesto Della Rosa e il vice sindaco Massimo Terrezza.
3 Marzo 2017 0

Colpo alla Popolare del Cassinate di San Giorgio, è caccia all’uomo

Di Ermanno Amedei

San Giorgio a Liri – E’ caccia all’uomo, in tutto il Cassinate dopo il furto avvenuto questa mattina a San Giorgio a Liri dove i malviventi hanno strappato, sradicando, il bancomat alla filiale della Banca Popolare del Cassinate.

Un raid come quelli che ormai accadono di frequente: catene assicurate da un capo allo sportello automatico e dall’altro ad un mezzo che lo strappa dagli ancoraggi.

Poi la cassa viene caricata e portata via interamente. E’ successo anche questa mattina ma l’allarme e le segnalazioni lanciate prontamente alle forze dell’ordine, hanno fatto concentrare nella zona di confine tra Cassino e San Giorgio a Liri, le pattuglie di carabinieri di Cassino e Pontecorvo oltre alle volanti del commissariato di polizia.

La valle dei Santi fino a Sant’Angelo in Theodice è sorvolata anche da un elicottero dell’Arma.

Ermanno Amedei 

articolo successivo

15 Gennaio 2017 0

Incidente a San Giorgio, ferita madre e due figli piccoli

Di Ermanno Amedei

San Giorgio a Liri – Tragedia sfiorata questa mattina a San Giorgio a Liri in un incidente stradale che ha visto coinvolta una Fiat Panda e una Ford Focus. Nell’utilitaria finita fuoristrada,

Viaggiava una madre con i due figli piccoli. Lo schianto è avvenuto poco prima di mezzogiorno sulla superstrada Cassino Formia e sul posto sono arrivati carabinieri e i vigili del fuoco del distaccamento di Cassino che hanno liberato la donna e i bambini dalla macchina affidandoli agli operatori del 118.

Trasportati in ospedale sono mantenuti in osservazione ma le condizioni non sarebbero gravi.

Ermanno Amedei

15 Dicembre 2016 0

Rubano un’auto ad Avezzano e si schiantano sulla superstrada Cassino-Formia, arrestati tre stranieri

Di Ermanno Amedei

San Giorgio a Liri – Rubano una macchina ad Avezzano e si schiantano sulla superstrada Cassino Formia nel territorio di San Giorgio a Liri.

È accaduto questa notte quando i carabinieri della compagnia di Pontecorvo comandata dal Maggiore Fabio Imbratta sono intervenuti su quello che sembrava un normale incidente stradale.

La vettura era uscita di strada ma non vi erano occupanti. Da una prima verifica la macchina è risultata rubata poco prima ad Avezzano. Immediatamente sul posto sono arrivati altri carabinieri che, poco dopo,  hanno rintracciato tre uomini, due 20enni ed un 35enne tutti magrebini. Nonostante feriti a causa dell’incidente, si erano allontanati dall’auto che avevano rubato.

Trasportati in ospedale a Cassino, è stato riscontrato loro traumi al cranio ed escoriazioni varie per prognosi di 10 giorni.

Inoltre sono risultati positivi anche ad alcool e droghe. Per loro è scattato l’arresto per furto di auto in concorso e, per il conducente, anche la denuncia per guida sotto effetto di droga e guida senza patente. Concessi i domiciliari sono stati riaccompagnati nella loro abitazione di residenza.

Ermanno Amedei 

25 Novembre 2016 0

Bancomat sradicato a San Giorgio a Liri, malviventi fuggono con bottino

Di Ermanno Amedei

San Giorgio a Liri – Ancora un bancomat sradicato in provincia di Frosinone. Questa volta è toccato a quello della Unicredit in via Guglielmo Marconi a San Giorgio a Liri.

Le modalità sono quelle ben consolidate con cui da oltre un anno, gli sportelli automatici vengono portati via imbragandoli e strappandoli dagli ancoraggi. E’ accaduto anche questa notte poco dopo le 3 quando i malviventi sono entrati in azione con l’ausilio di un mezzo, probabilmente un furgone, che è servito per il traino e lo strappo.

Lo sportello non fa parte di una filiale ma era al fianco di una agenzia di pratiche auto. Probabilmente, nel trascinarlo via, gli ancoraggi si sono staccati e i malviventi, in pochi minuti, lo hanno sventrato per arraffare la sola cassetta di sicurezza che conteneva le banconote.

Poi sono fuggiti lasciando la carcassa sulla strada a circa 300 metri da dove l’avevano strappata. Del caso se ne stanno occupando i carabinieri della compagnia di Pontecorvo.

Ermanno Amedei

7 Settembre 2016 0

Tentata rapina in tabaccheria a San Giorgio. Tutti i dettagli dell’arresto dei due malviventi

Di Comunicato Stampa

Erano le otto di questa mattina quando due persone hanno tentato di mettere a segno una rapina ai danni di un esercizio commerciale di San Giorgio a Liri. Ad agire un uomo originario di Cassino di 32 anni ed una donna di origini francesi di 33 anni. La coppia a bordo di un’utilitaria e con volto travisato, uno dei due indossava un costume da leone, sono giunti a San Giorgio a Liri. Il leone entrato nel negozio, una tabaccheria, ha minacciato il titolare per farsi consegnare il denaro, ma questi non si è lasciato intimorire e ha messo in fuga la coppia. Immediatamente poi ha allertato la polizia che si è messa sulle tracce dei malviventi ed è riuscita ad individuarli nei pressi del casello autostradale di Cassino. Dopo un inseguimento, gli agenti della squadra volanti del commissariato di Cassino sono riusciti a fermare la coppia. All’ interno della loro auto è stato ritrovato il costume da leone utilizzato per il colpo. Dopo gli accertamenti di rito e a seguito di perquisizione personale e domiciliare sono stati trovati anche un coltello, 70 euro, un rosario ed un documento di riconoscimento di un’anziana signora che poco prima era stata vittima di uno scippo a Pontecorvo. A casa dei due è stato rinvenuto anche un motorino che era stato rubato a Cassino lo scorso luglio. La coppia è stata arrestata per tentata rapina a mano armata, porto abusivo d’arma, furto con strappo e ricettazione.

29 Luglio 2016 0

Incidente tra uno scooter ed una bici a San Giorgio a Liri. Due feriti, uno elitrasportato in gravi condizioni

Di Comunicato Stampa

Brutto incidente nel primo pomeriggio di oggi a San Giorgio a Liri sulla superstrada 630. Sono entrati in collisione, per cause da chiarire, uno scooter ed una bicicletta. L’impatto è stato forte e sono rimaste ferite due persone, una ragazza di 24 anni ed un giovane extra comunitario. Dei due, l’uomo che era in sella alla bici, ha avuto la peggio, riportando ferite gravissime che ne hanno comportato il trasferimento in eliambulanza in un ospedale della Capitale. Sul posto sono intervenuti i mezzi di soccorso e i carabinieri. Sono stati registrati disagi al traffico veicolare sul tratto per qualche ora.

23 Luglio 2016 0

Deve scontare la pena per associazione mafiosa, 42enne arrestato a San Giorgio a Liri

Di Antonio Nardelli

Nel corso della mattinata odierna, in San Giorgio a Liri, i carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, coadiuvati dai carabinieri del posto, hanno arrestato, in esecuzione all’ordine di carcerazione per espiazione pena, emesso dall’ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica presso il Tibunale di Santa Maria Capua Vetere AMODIO Alfonso, cl. 74.

Il provvedimento restrittivo scaturisce dalla sentenza di condanna ad anni 5 di reclusione ed anni 2 di libertà vigilata, emessa dalla Corte di Appello di Napoli e divenuta definitiva a seguito di rigetto del ricorso in Cassazione, per i reati di associazione di tipo mafioso e illecita concorrenza con minaccia aggravata dalla finalità mafiosa. Il 42enne, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno nel comune di San Giorgio a Liri per 3 anni, è stato associato presso la casa circondariale di Cassino.

11 Luglio 2016 0

Finisce nelle acque del laghetto a San Giorgio e non sa nuotare. Salvato da un giovane

Di Comunicato Stampa

Poco prima della mezzanotte di ieri è finito nelle acque del laghetto a San Giorgio a Liri. Un uomo di origine marocchina ha rischiato di morire nella tarda serata di ieri sera. Probabilmente aveva alzato un po’ troppo il gomito e la serata è finita con un fuori programma. L’uomo è finito in acqua e non riusciva a nuotare. Ha rischiato di annegare, ma un ragazzo che si trovava non distante dal luogo dell’ incidente, non ha esitato e si è lanciato per salvare l’uomo. Così è stato portato in salvo. Sul posto è arrivato anche un mezzo del 1118, ma per il magrebino nessun problema di salute.

24 Aprile 2016 0

Rompe il finestrino di un’auto e ruba la borsa. Arrestato a San Giorgio a Liri un 42enne

Di Comunicato Stampa

Nel pomeriggio di venerdì scorso , in San Giorgio a Liri, i carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di un predisposto servizio per il controllo del territorio, teso a contrastare la commissione dei reati predatori, traevano in arresto un 42enne del luogo poiché colto nella flagranza del reato di “furto aggravato”. I militari operanti intervenivano in San Giorgio a Liri (FR), piazza Don Minozzi, ove il prevenuto, dopo aver infranto il finestrino anteriore-laterale di un’autovettura, si impossessava di una borsa da donna lasciata nell’abitacolo ma, vistosi scoperto dalla proprietaria, dopo aver gettato la refurtiva nel vicino torrente “la forma”, tentava di dileguarsi a piedi, venendo però prontamente raggiunto e bloccato dai militari operanti che contestualmente lo dichiaravano in arresto. L’uomo, ad espletate formalità di rito ed in aderenza alle disposizioni impartite dalla competente A.G., veniva tradotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari