La Camera di Commercio chiude uffici a Cassino e Sora

1 febbraio 2010 0 Di redazione

“La Camera di Commercio di Frosinone deciderà entro marzo se chiudere le sue sedi distaccate di Cassino e Sora”: lo dichiara Florindo Buffardi, presidente dell’azienda speciale Innova e membro della giunta della Camera di Commercio di Frosinone.
“A determinarne la soppressione – sottolinea Buffardi – potrebbe essere l’avvio di una nuova serie di servizi telematici: in pratica sarà possibile fare direttamente da casa o dall’ufficio del proprio consulente, tutte le pratiche che invece oggi si possono fare solo andando negli uffici. Grazie a questi nuovi servizi, gli utenti eviteranno le file e di dover raggiungere la sede camerale a loro più vicina. Nei prossimi due mesi la giunta della Camera di Commercio deciderà se agli uffici di Cassino e Sora sia possibile delegare altre funzioni che ne giustifichino la presenza oppure se sopprimere le sedi perché ormai rese inutili dai computer”.
“Resto perplesso nel leggere sulla stampa locale – conclude Buffardi – il grido di preoccupazione sulla possibile soppressione della sede di Cassino, che arriva direttamente da alcuni amministratori comunali della Città Martire. Perplesso, perché fu proprio l’amministrazione comunale di Cassino a sfrattare la Camera di Commercio dai locali che occupava in città; se non ci fosse stata l’Università, intervenuta mettendo a disposizione altri locali, l’ente camerale sarebbe scomparso da Cassino ormai da tempo”.