Operazione antidroga tra Napoli e Cassino, otto arresti dopo indagine per morto overdose

Operazione antidroga tra Napoli e Cassino, otto arresti dopo indagine per morto overdose

15 febbraio 2018 0 Di admin

CASSINO – Questa mattina i carabinieri della Compagnia Carabinieri di Cassino, nella provincia di Frosinone e in Napoli-Secondigliano hanno dato esecuzione ad un’Ordinanza di Custodia Cautelare in carcere, emessa dall’Ufficio G.I.P. del Tribunale di Cassino (FR) a carico di 8 soggetti, tutti ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo “eroina e cocaina”.

L’attività di indagine svolta dagli uomini del capitano Ivan Mastromanno, avviata a seguito del decesso di un tossicodipendente di Cassino morto per overdose nell’anno 2015, ha consentito di portare alla luce, grazie ad attività tecnica e attraverso una sequela di sequestri amministrativi di droga e dall’escussione a s.i.t. di diversi acquirenti, una fiorente attività di spaccio svolta senza soluzione di continuità dal sodalizio che aveva “allestito” nel cassinate una così detta piazza di spaccio che si approvvigionava dello stupefacente in Napoli e Castel Volturno (CE).