Operai Fiat reintegrati a Melfi, Taviano: “L’azienda ha lanciato messaggio di cambiamento”

10 Settembre 2010 Off Di Comunicato Stampa

“Con la vicenda di Melfi la FIAT ha lanciato un importante messaggio politico circa la necessità di una riforma del mercato del lavoro che non può essere più rimandata, e costituisce una pesante denuncia contro l’inerzia della politica che non riesce a varare questa riforma strategica per il rilancio della nostra economia”. Lo ha dichiarato, tra l’altro, il Giudice Paolo Andrea Taviano, nella sua rubrica “Parola di Giudice” (clicca), a proposito della vicenda che a Melfi ha fatto discutere la scelta di Fiat di reintegrare solo dal punto di vista salariale tre operai licenziati durante gli scioperi contro il contratto nazionale.

Condividi