Sanità Ciociara, Abbruzzese assicura: “L’ospedale sarà Dea II livello”

17 Settembre 2010 Off Di Comunicato Stampa

“Il nuovo ospedale di Frosinone sarà Dea di II livello. E’ scritto chiaramente nel Bollettino Ufficiale della Regione Lazio n. 33, pubblicato lo scorso 7 settembre. Nello specifico, il Supplemento ordinario n. 153 riporta il programma di attivazione progressiva della nuova rete dell’emergenza e delle reti di specialità. C’è una tabella inconfutabile, che elenca le azioni prioritarie che il Governo regionale ha definito nell’ambito della riorganizzazione della sanità del Lazio. Fra queste importanti e strategiche azioni c’è l’adeguamento dell’Umberto I di Frosinone – che entro fine anno verrà trasferito in una nuova e moderna struttura – a tutti i requisiti previsti dalle normative per diventare Dea di II livello. Scorrendo la stessa tabella, vi è riportata anche un’altra rilevante iniziativa prevista, ovvero l’adeguamento del nosocomio del capoluogo ciociaro ai requisiti di uno spoke con emodinamica interventistica H24. A questo punto, posso affermare che i timori, le polemiche di parte e tutto il chiacchiericcio che hanno interessato in questi ultimi mesi l’istituzione a Frosinone del Dea di II livello, possono definitivamente terminare. Dal Bollettino regionale, documento ufficiale della regione Lazio, emerge infatti la volontà chiara e indiscutibile della presidente e commissario Polverini a voler attivare il Dipartimento di Emergenza e Accettazione nella Provincia di Frosinone. L’auspicio e l’invito per tutti è, dunque, di mettere da parte sterili ed inutili discussioni, e piuttosto di lavorare insieme per far sì che i cittadini della nostra provincia abbiano, al più presto, una struttura sanitaria all’avanguardia e capace di sopperire a tutte le emergenze del territorio”. Lo riferisce con una nota il presidente del Consiglio regionale del Lazio, Mario Abbruzzese.

Condividi