Per 20 anni vittima delle brutalità sessuali del padre, orribile storia ad Alatri

28 Luglio 2013 Off Di Comunicato Stampa

Per 20 anni ha subito le violenze sessuali del padre padrone. L’incubo è finito ieri con l’arresto del 57enne di Alatri al quale i carabinieri hanno stretto le manette ai posi al termine di una complessa ed articolata attività d’indagine, coordinata dal Sostituto Procuratore di Frosinone Dott.ssa Barbara Trotta. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal G.I.P. del Tribunale di Frosinone Dott. Francesco Mancini. Secondo le indagini svolte, l’uomo da vent’anni costringeva la propria figlia, con frequenza giornaliera, a compiere e subire atti sessuali con lo stesso, sottoponendola ad un continuo regime di sofferenze fisiche e morali.
I militari operanti accertavano che la giovane, ora maggiorenne, negli anni addietro, a causa delle violenze subite, aveva tentato anche il suicidio, venendo ricoverata in alcune strutture sia pubbliche che private, ove ai sanitari spiegava i motivi dell’insano gesto. I medici, in taluni casi, venuti anche parzialmente a conoscenza delle violenze da lei subite, omettevano le previste comunicazioni all’Autorità competenti e , per questo, si sta valutando la posizione di alcuni di loro.
Er. Am..

Condividi