Maltempo in provincia di Frosinone, operative tutte le squadre della Provincia per monitoraggio criticità e gestione internveti

Maltempo in provincia di Frosinone, operative tutte le squadre della Provincia per monitoraggio criticità e gestione internveti

I ringraziamenti del presidente Pompeo: uomini e mezzi dell’Ente al lavoro per garantire la sicurezza di cittadini e territorio

7 Dicembre 2020 Off Di Comunicato Stampa

In occasione di una nuova emergenza legata al maltempo, nella giornata di domenica, gli operai e i tecnici della Provincia, coordinati dal dirigente del settore Viabilità, sono state operative sin dalle prime ore della mattina, intervenendo in numerosi punti del territorio provinciale per monitorare situazioni di particolare criticità e scongiurare rischi legati alla sicurezza di cittadini, automobilisti e luoghi in cui le condizioni meteo si sono rivelate particolarmente preoccupanti”.

Così il presidente della Provincia, Antonio Pompeo, in merito agli interventi eseguiti nella giornata di ieri da operai e tecnici delle 6 aree in cui è suddivisa la viabilità del territorio. Al di là di alcune situazioni difficili ma comunque gestibili, si è resa necessaria, nel pomeriggio di ieri, la chiusura del sottopasso sulla S.P. Castro-Pofi Casilina al km.7+200 in territorio di Castro dei Volsci, prontamente riaperto nella mattinata odierna.

“Voglio esprimere – ha concluso Pompeo – il mio personale ringraziamento a tutte le squadre di operai e tecnici che, con spirito di sacrificio e abnegazione, hanno svolto egregiamente il loro lavoro, scongiurando conseguenze pesanti e garantendo la percorribilità di tutte le arterie del territorio. La sicurezza stradale e la manutenzione della viabilità provinciale sono da sempre tra le priorità dell’agenda amministrativa di questo Ente che, anche in questo lungo e difficile periodo di emergenza, ha continuato a svolgere la propria funzione senza battute d’arresto, confermandosi punto di riferimento delle Amministrazioni locali nella quotidiana e complessa gestione dei territori e della loro sicurezza”.

Condividi