Gaeta: senza motivo prende a pugni e uccide un anziano, arrestato 47enne

Gaeta: senza motivo prende a pugni e uccide un anziano, arrestato 47enne

16 Marzo 2021 Off Di Redazione

Omicidio preterintenzionale aggravato è il reato contestato al un 47enne di Gaeta, ex tossicodipendente, che domenica mattina, senza alcun motivo, ha colpito al volto con un pugno, un anziano che aspettava la moglie fuori dalla chiesa di Santo Stefano in centro a Gaeta.

L’anziano è stato trasportato d’urgenza prima in ospedale a Formia, poi trasferito a Latina. L’aggressore, invece, è stato fermato dagli agenti del commissariato diretto da Roberto Graziosi, arrestato per lesioni gravissime e sottoposto ai domiciliari. Oggi pomeriggio da Latina è arrivata la notizia della morte dell’anziano e, per questo, la procura di Cassino ha cambiato il capo di imputazione in omicidio preterintenzionale aggravato e per il 47enne si sono aperte le porte del carcere di Frosinone.

Condividi