Tag: agenzia

13 Novembre 2019 0

Creavano problemi all’Agenzia delle entrate per risolverli dietro pagamento di “mazzette”, tre arresti a Frosinone

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Frosinone – Creavano artatamente difficoltá presso l’agenzia delle entrate proponendosi, dietro compenso, di risolvere i problemi. Seguendo questa iporesi investigativa i carabinieri di Frosinone hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nonché della sospensione dall’esercizio di un pubblico ufficio emessa dal GIP del tribunale di Frosinone su richiesta di Adolfo Coletta, procuratore facente funzioni, a carico di 3 soggetti, funzionari e dipendenti dell’Agenzia delle Entrate di Frosinone, Ufficio del Territorio, perchè ritenuti responsabili dei reati di concussione, truffa aggravata ed altro. Gli stessi prospettavano ed artatamente enfatizzavano varie difficoltà relativamente a pratiche, offrendosi di risolvere previo pagamento di somme di denaro. Nello stesso procedimento, risultano indagate altre 19 persone tra liberi professionisti e consulenti per i reati di corruzione ed altro.

18 Luglio 2017 0

Corruzione all’Agenzia delle Entrate, coinvolti impiegati e professionisti di Caserta e Frosinone

Di Ermanno Amedei

Frosinone– I Carabinieri del Nucleo Investigativo di Caserta, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, nelle province di Caserta, Napoli e Frosinone stanno dando esecuzione a 12 misure cautelari nei confronti di dipendenti pubblici in servizio all’Agenzia delle Entrate.

L’indagine ha permesso di scoprire un sistema corruttivo posto in essere dal capo ufficio e da alcuni impiegati della Conservatoria di Santa Maria Capua Vetere che, in cambio di denaro, fornivano ai richiedenti certificazioni senza il versamento della relativa imposta di bollo ed il passaggio per l’apposito sportello della ricezione pubblico.

Numerosi i professionisti coinvolti (avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti, geometri, visurist, ed impiegati presso studi notarili) delle Regioni Campania e Lazio.

31 Dicembre 2016 0

Agenzia finanziaria in fiamme a Latina, paura in un palazzo di 10 piani

Di Ermanno Amedei

Latina – Agenzia finanziaria in fiamme, questa notte, in via Cicerone a Latina. L’allarme è stato lanciato dopo le due dal piano terra di una palazzina su dieci piani abitati da famiglie e uutulizzati come uffici.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Latina che hanno prima accertato che nessuna persona fosse rimasta ferita.

Poi hanno iniziato le operazioni di spegnimento al termine delle quali, sarebbe stato accertato che il rogo è stato causato da un corto circuito. A parte la paura dei residenti, nessuno è rimasto ferito.

Ermanno Amedei

13 Maggio 2010 0

Agenzia di scommesse irregolari, due denunciati

Di Comunicato Stampa

I carabinieri di Arce (Fr), a conclusione di attività investigativa, hanno denunciato in stato di libertà F.R., 27enne originario di Colfelice, titolare di una agenzia di raccolte scommesse del luogo, per i reati di “inosservanza del provvedimento dell’autorità” ed “esercizio di raccolta scommesse senza licenza governativa”, nonché il proprietario del locale C.S., classe 1961, residente in Arce, per il reato di “falsità ideologica commessa da privato”. L’indagine svolta dai militari ha consentito di verificare che il titolare dell’agenzia conduceva una attività di raccolta scommesse in assenza del necessario titolo autorizzativo, nonostante una specifica ordinanza di diniego emessa il mese scorso della Questura di Frosinone. Contestualmente è stata accertata l’inagibilità dei locali sede della agenzia, in contrasto con quanto falsamente dichiarato nel contratto di locazione tra il titolare e il locatore, pertanto si procedeva al sequestro preventivo della citata agenzia.

14 Aprile 2010 0

Impiegata agenzia, intasca gli anticipi di vendite immobiliari per recuperare stipendi mancanti

Di Comunicato Stampa

Non percepiva lo stipendio da almeno quattro mesi e, così, l’impiegata di una agenzia immobiliare di Cassino, una delle tante nel centro città, ha stabilito in maniera autonoma come finanziarsi. Pare infatti che la donna accettasse le somme lasciate in anticipo da acquirenti di garage e appartamenti e li intascasse per recuperare gli stipendi mancanti. Una situazione di grande imbarazzo per il proprietario dell’attività commerciale che vedeva le trattative portate avanti, e bloccate dall’elargizione di danaro, senza però poter versare, ai clienti che vendevano l’immobile, le somme anticipate dagli inquirenti. Inevitabili le denunce che hanno attivato indagini da parte delòle forze dell’ordine che hanno individuato la donna e ne stamnno vagliando la posizione. Er. Amedei

1 Marzo 2010 0

“Non solo affitti”, agenzia immobiliare affittava a professiniste del sesso

Di Comunicato Stampa

Questa mattina i Carabinieri della Stazione di Silvi Marina (Te) in collaborazione con il Nucleo Operativo di Giulianova, hanno eseguito l’ennesimo arresto nell’ambito dell’Operazione denominata “NON SOLO AFFITTI”, che vede coinvolti alcuni gestori delle agenzie immobiliari del luogo, nel favoreggiamento sfruttamento della prostituzione che si esercita all’interno di alcune abitazioni del centro abitato. Si tratta di Ottavio P., 59enne residente a Silvi Marina, ritenuto un “elemento di spicco”, già noto alle forze dell’ordine perché arrestato in un’analoga indagine che venne condotta sempre dai carabinieri di Silvi Marina nel 2002. I Particolari dell’operazione saranno resi noti nelle prossime ore.

1 Dicembre 2009 0

“Somministravano” illegalmente lavoro, società agenzia interinale denunciata

Di Comunicato Stampa

Intermediazione abusiva di manodopera, questo il reato contestato dalla guardia di finanza ad una società di somministrazione lavoro di Frosinone. Le indagini svolte dagli uomini del colonnello Giancostabile Salato hanno appurato che la società “avviliva” con retribuzioni inadeguate i propri lavoratori, inquadrati di facciata mediante l’utilizzo di contratti di collaboratore “a progetto”. I finanzieri hanno verificato l’illecito impiego di 162 dipendenti. Lavoratori, a tutti gli effetti subordinati e con incarichi generici, venivano retribuiti in maniera inadeguata e distaccati abusivamente per la quasi totalità presso altre imprese. Mediante il ricorso fraudolento ad alcuni contratti “contra legem” utilizzavano i lavoratori senza nessuno degli obiettivi previsti per legge e senza alcuna tutela o diritto in caso di malattia, gravidanza e altri impedimenti di varia natura. Ermanno Amedei