Tag: Fumone

11 Giugno 2018 0

Rapina in chiesa ad Alatri, donna delle pulizie rinchiusa in bagno per svuotare cassetta delle elemosine

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ALATRI – Ha raccontato di essere stata aggredita alle spalle, bloccata e chiusa nel bagno della canonica da un ignoto che poi ha fatto man bassa nella cassetta delle elemosine.

La donna, l’addetta alle pulizie della chiesa delle Dodici Marie ad Alatri (e non a Fumone come precedentemente scritto), è stata liberata poco fa dal sacrestano e subito è stato lanciato l’allarme.

Secondo la ricostruzione, il malfattore avrebbe atteso l’apertura della chiesa per le pulizie approfittando della sola presenza della donna, per rinchiuderla e rubare i circa 40 euro contenuti nella cassetta. La sera prima, nella contrada c’era stata la festa e, probabilmente, il malvivente si aspettava un bottino più sostanzioso.

Sul posto sono arrivati i carabinieri della compagnia di Alatri che hanno iniziato ad indagare per verificare il racconto e raccogliendo gli elementi per individuare il responsabile.

Ermanno Amedei

(Notizia aggiornata e corretta)

 

14 Febbraio 2017 0

Usura ed estorsione a Fumone, prestito di 12mila euro, diventa debito di 60mila

Di redazione

Fumone – Un prestito da 12mila euro è lievitato, nel giro di 15 mesi, fino a 60mila euro. Il tasso di interesse applicato che supera il 300% annuo ha portato all’arresto per usura, un uomo di Fumone e dovrà rispondere anche di estorsione dato che l’indagato, per ottenere i soldi, aveva minacciato la vittima.

L’indagine svolta dai carabinieri della compagnia di Alatri comandata dal maggiore Antonio Contente, è scattata in seguito alla denuncia fatta da un imprenditore alatrense che, non potendo accedere ai crediti bancari, aveva ottenuto la cifra di cui aveva bisogno dall’uomo oggi arrestato e ristretto presso il carcere di Frosinone.

6 Aprile 2016 0

Picchia e sottrae il telefonino alla ex di Fumone, 42enne di Anagni denunciato

Di admin

Fumone – Atti persecutori e rapina, questi i reati contestati ad un 42enne di Anagni dai carabinieri della compagnia di Alatri  comandati dal capitano Antonio Contente  che hanno indagato sui comportamenti assunti dall’uomo nei confronti della ex fidanzata 28enne di Fumone. I due si erano lasciati ma lui evidentemente non si era rassegnato. Dopo una serie di condotte persecutorie che ormai andavano avanti da tempo, lunedì scorso, presso l’abitazione della ragazza, dopo un violento diverbio finito alle mani provocandole anche delle lesioni personali, l’uomo le ha portato via con violenza il telefono cellulare. I militari intervenuti hanno recuperato il telefonino durante la perquisizione eseguita presso il domicilio dell’uomo. Quindi è scattata la denuncia anche per rapina oltre di per atti persecutori.