Tag: igienici

25 Luglio 2019 0

Controlli ad alimenti e livelli igienici nei ristoranti di Ponza, sequestri e multe

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

PONZA – I Carabinieri del NAS di Latina, con la collaborazione dei colleghi della motovedetta di Gaeta e della Stazione di Ponza, effettuano controlli per garantire la sicurezza alimentare e sanitaria.

Complessivamente sono stati eseguiti, anche con il supporto dei funzionari ASL di Latina, undici controlli ad attività di ristorazione, esercizi commerciali, strutture sanitarie ed una farmacia ubicate sull’isola di Ponza (LT).

A conclusione delle ispezioni gli uomini del capitano Egidio Felice hanno sospeso il locale deposito alimenti e lavaggio di un ristorante, sequestrati amministrativamente 300 kg di prodotti ittici pesca ed alimenti di varia tipologia e contestate dodici contravvenzioni.

Le verifiche svolte presso le attività commerciali e di ristorazione hanno consentito di rilevare diverse carenze igienico-strutturali ad un deposito alimenti, composto da 4 locali per una superficie complessiva di circa 300 mq, di un ristorante. Per le irregolarità riscontrate dal NAS, il personale dell’ASL di Latina, contestualmente, ha disposto l’immediata sospensione.

Nello stesso deposito, inoltre, sono stati rinvenuti 170 kg di prodotti ittici congelati che, non essendo stata dimostrata la rintracciabilità, sono stati immediatamente sottoposti a sequestro amministrativo.

Rinvenire e sequestrare presso altre 3 attività di ristorazione ulteriori 110 kg di prodotti ittici ed alimenti di varia tipologia, pure allo stato di congelato, per i quali non è stata fornita la rintracciabilità.

I militari inoltre hanno sequestro 30 kg di frutta secca non tracciata presso un esercizio commerciale.

Non sono state rilevate irregolarità per le strutture sanitarie e la farmacia ispezionate.

Sono state contestate 5 violazioni amministrative per la mancata rintracciabilità dei prodotti alimentari, altre 3 per la mancanza dei requisiti igienico-sanitari, 1 per la mancanza delle procedure di autocontrollo HACCP e 3 per le inadeguatezze strutturali.

I locali sottoposti a sospensione dell’attività hanno un valore di € 500.000 circa e gli alimenti sequestrati € 5.000 circa. L’importo complessivo delle sanzioni amministrative è di 13.500 euro.

24 Gennaio 2017 0

Frosinone, nuovo mercato: oltre ai servizi igienici, le ambulanze

Di redazionecassino1

Frosinone – A piazzale Europa,con l’apertura del nuovo mercato, ogni giovedì farà sosta un’ambulanza della Croce Rossa italiana. La postazione, dotata di personale specializzato e della strumentazione deputata al pronto intervento in caso di emergenze, tra cui un defibrillatore, è stata fortemente voluta dall’amministrazione Ottaviani. “Il nuovo mercato di piazzale Europa e quello del centro storico saranno entrambi dotati di un’ambulanza della Cri, a tutela della sicurezza dei cittadini, dei commercianti e dei visitatori”, ha detto l’assessore alla sicurezza del comune di Frosinone, Sergio Crescenzi. Il taglio del nastro del mercato di piazzale Europa, uno dei più grandi e tradizionali dell’Italia centrale, si terrà giovedì alle 10. Oltre 275 gli espositori di ogni categoria merceologica presenti nella nuova struttura che, dopo un periodo di sperimentazione, potrà essere trasformata nella sede definitiva. Inoltre, rispetto alla vecchia ubicazione della zona del Casaleno, che ha chiuso i battenti giovedì scorso, sono stati eliminati i vecchi bagni chimici, grazie alla messa a disposizione, nel nuovo mercato a piazzale Europa, dei servizi igienici all’interno del centro commerciale del Forum, in cui il Comune di Frosinone è divenuto titolare di alcune aree interne di proprietà.

“Con il nuovo mercato di piazzale Europa – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – L’amministrazione ha voluto compiere un’operazione innovativa, seppur laboriosa dal punto di vista organizzativo, ristabilendo, al tempo stesso, un’antica tradizione dell’ambulantato: quella per cui il mercato debba trovar posto all’interno della cinta urbana, più facilmente accessibile. Senza considerare che, nella nuova sede di piazzale Europa, i cittadini potranno contare su una struttura dotata di maggiore sicurezza e decoro, grazie alla possibilità di usufruire dei servizi igienici posti nel centro commerciale Forum, mentre il mezzo di soccorso, con il personale formato e specializzato della Croce rossa, sosterà in zona per garantire sicurezza ai frequentatori del mercato” .