Tag: illegalmente

29 Marzo 2019 0

Latina, sgomberato immobile occupato illegalmente da appartenenti a clan criminale

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

LATINA – La Polizia di Stato – Questura di Latina nella mattinata di ieri ha provveduto a sgomberare un immobile ubicato in Via Moncenisio, illegittimamente occupato da appartenenti ad un noto clan criminale del capoluogo, giusto provvedimento di confisca ex art. 2 ter L. 31.05.1965 n. 575 emesso dall’Agenzia Nazionale per l’Amministrazione e la Destinazione dei Beni Sequestrati e Confiscati alla Criminalità Organizzata.

Tale attività, volta al ripristino della legalità e al recupero delle aree degradate dei centri urbani, è stata concordata in sede di Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica tenutosi in Prefettura ed ha visto coinvolte tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio, Polizia di Stato, Arma dei Carabinieri, Guardia di Finanza e Reparti di rinforzo; presente anche la Polizia Locale e i Servizi Sociali del Comune. Tutto si è svolto con ordine e senza alcun problema sotto il profilo della sicurezza pubblica.

Le operazioni di messa in sicurezza ed inventario effettuate da funzionari dell’Agenzia Nazionale per i Beni Sequestrati e Confiscati alla criminalità organizzata si sono concluse nelle prime ore del pomeriggio.

foto di repertorio

8 Ottobre 2017 0

Deteneva illegalmente armi e munizioni, denunciato dalla polizia un 30enne

Di redazionecassino1

Cassino – Nella serata di ieri, personale del Commissariato di P.S. di Cassino, in collaborazione con le unità antidroga della Squadra Cinofili della Polizia di Stato di Napoli, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha effettuato alcune perquisizioni domiciliari in Cassino, concentrando l’attività alle cantine, box e spazi verdi dell’area residenziale del quartiere San Bartolomeo.

Nel corso dell’attività, un 30enne di Cassino, è stato denunciato alla Procura della Repubblica, per detenzione illegale di munizioni.

Infatti, nel corso della perquisizione, sono state rinvenute cartucce per pistola, illegalmente detenute.

Inoltre, nell’area San Bartolomeo, sono state sequestrate sei autovetture sprovvista di copertura assicurativa e della prescritta revisione.

 

 

27 Settembre 2017 0

Deteneva illegalmente un arsenale di armi da guerra, arrestato dai Carabinieri un 40enne

Di redazionecassino1

Arpino – Era da poco calata la sera, quando una pattuglia del Comando Stazione Carabinieri di Arpino (FR) intercettava e fermava in quel centro un’autovettura, durante un normale servizio perlustrativo. A bordo un 40enne incensurato del luogo. L’uomo dava segni di nervosismo, appariva impacciato, particolari che non sfuggivano ai due militari, di provata esperienza, i quali si facevano aprire il bagagliaio, trovandovi una mazza da baseball. A quel punto, scattata la perquisizione sul veicolo, venivano rinvenuti nr. 5 proiettili cal. 7,62 Nato (munizionamento per armi da guerra) ed una baionetta, verosimilmente risalente al secondo conflitto mondiale. Gli operanti richiedevano inoltre, tramite la Centrale Operativa della Compagnia di Sora, una pattuglia di rinforzo procedendo ad estendere la perquisizione presso l’abitazione del reo. Al termine della stessa, venivano altresì trovati nella disponibilità del prevenuto altre nr. 26 cartucce per armi da guerra, una balestra con diversi dardi in metallo e un tirapugni.

Tutto il materiale rinvenuto veniva sottoposto a sequestro.

Alla luce di quanto sopra, al termine delle formalità di rito l’uomo veniva tratto in arresto per porto e detenzione illegale di munizionamento da guerra e come disposto dall’A.G. posto in regime degli arresti domiciliari.

22 Settembre 2016 0

Detenevano illegalmente 88 cardellini. Tre persone denunciate dalla Polizia Stradale

Di redazione

Nel pomeriggio di ieri una pattuglia della sottosezione Polizia Stradale di Cassino ha fermato per regolare controllo una vettura, modello,  Volkswagen Golf che stava percorrendo l’A1 all’altezza del Km.678 in direzione Napoli. A seguito delle verifiche all’ interno del bagagliaio dell’ auto gli agenti hanno trovato 88 cardellini sistemati in alcune gabbie. Inoltre nel vano posteriore sono state notate anche due borse contenenti reti a sacco, due corde lunghe circa 20 metri, quattro paletti di sostegno e vari picchetti. I cardellini erano destinati al mercato illegale nella zona dell’hinterland napoletano.  I tre uomini di età comprese tra i 55 e 65 anni che erano nell’ auto, sono stati denunciati per aver catturato e detenuto uccelli non cacciabili di specie protetta. Successivamente la Polizia Stradale unitamente   alla Polizia Provinciale ha liberato i cardellini. N.C.

1 Dicembre 2009 0

“Somministravano” illegalmente lavoro, società agenzia interinale denunciata

Di redazione

Intermediazione abusiva di manodopera, questo il reato contestato dalla guardia di finanza ad una società di somministrazione lavoro di Frosinone. Le indagini svolte dagli uomini del colonnello Giancostabile Salato hanno appurato che la società “avviliva” con retribuzioni inadeguate i propri lavoratori, inquadrati di facciata mediante l’utilizzo di contratti di collaboratore “a progetto”. I finanzieri hanno verificato l’illecito impiego di 162 dipendenti. Lavoratori, a tutti gli effetti subordinati e con incarichi generici, venivano retribuiti in maniera inadeguata e distaccati abusivamente per la quasi totalità presso altre imprese. Mediante il ricorso fraudolento ad alcuni contratti “contra legem” utilizzavano i lavoratori senza nessuno degli obiettivi previsti per legge e senza alcuna tutela o diritto in caso di malattia, gravidanza e altri impedimenti di varia natura. Ermanno Amedei

5 Febbraio 2009 0

Sequestrate due doppiette illegalmente detenute

Di redazione

La polizia stradale di Frosinone insieme a quella del distaccamento di Cassino, ha sequestrato martedì mattina ad un cassinate, due costose doppiette munite di ogni tipo di munizionamento. Le armi erano detenute in casa dall’uomo, per altro noto alle forze dell’ordine, senza autorizzazione. Per questo gli agenti al comando dell’ispettore Roberto Donmatelli hanno portato via le armi ed hanno denunciato il proprietario.