Tag: temporali

19 Settembre 2012 0

Maltempo, da oggi temporali e venti forti sulle regioni centrosettentrionali

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Una perturbazione di origine atlantica, in rapido transito sulla penisola italiana, porterà da questa mattina rovesci e temporali sulle regioni settentrionali in estensione anche a quelle centrali. Tali fenomeni saranno accompagnati da venti forti provenienti da nord.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche.

L’avviso prevede, dalle prime ore di oggi, mercoledì 19 settembre 2012, precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Marche, Umbria e Lazio. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Si prevedono inoltre venti forti settentrionali, con locali raffiche di burrasca, su Lombardia, Friuli Venezia Giulia, veneto e Marche, in estensione dal pomeriggio-sera ad Abruzzo, Molise e Puglia. Saranno possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

14 Settembre 2012 0

Maltempo, allerta per temporali al centro-sud

Di Ermanno Amedei

Il vortice che sta interessando il basso Tirreno continuerà a determinare diffuse condizioni di maltempo su gran parte delle regioni centro-meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi.

L’avviso prevede, dal pomeriggio di oggi, venerdì 14 settembre, il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale, su Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

12 Settembre 2012 0

Maltempo, in arrivo da stasera temporali e venti forti al centro sud

Di Ermanno Amedei

La perturbazione di origine atlantica che sta interessando il centro-nord della penisola, si sposterà nelle prossime ore sulle regioni centro-meridionali, determinando una fase di maltempo ed un incremento dell’intensità del vento.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.

L’avviso prevede, dalla tarda serata di oggi, mercoledì 12 settembre, precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, dapprima sulle regioni centrali con successiva estensione a quelle meridionali e alla Sicilia. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dalla mattina di domani, giovedì 13 settembre, si prevedono inoltre venti da forti a burrasca, a componente settentrionale su Marche, Toscana, Sardegna e, a componente occidentale, sulla Sicilia, con mareggiate lungo le coste esposte

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

11 Settembre 2012 0

Maltempo, da domani temporali e venti forti sulle regioni centrosettentrionali

Di Ermanno Amedei

È in arrivo sulla penisola italiana un fronte freddo che, associato ad una vasta area depressionaria atlantica, porterà da domani temporali anche di forte intensità al nord in estensione alle regioni centrali e alla Sardegna; da giovedì il maltempo si sposterà al centro sud.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche.

L’avviso prevede, dalle prime ore di domani, mercoledì 12 settembre, precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e Toscana. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica.

Ci saranno, inoltre, venti forti con raffiche di burrasca dai quadranti settentrionali su Piemonte, Lombardia, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna e dai quadranti occidentali su Toscana e Sardegna. Saranno possibili anche mareggiate sulle coste esposte.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

4 Settembre 2012 0

Maltempo, ancora pioggia e temporali al centro-sud

Di Ermanno Amedei

La perturbazione che da alcuni giorni sta interessando il nostro paese continua a determinare condizioni di tempo instabile su gran parte delle regioni italiane, in particolare su quelle adriatiche e su quelle tirreniche centro-meridionali.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.

L’avviso prevede la persistenza di precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su gran parte del centro-sud, in progressiva estensione, dalla giornata di domani, anche alle regioni estreme meridionali. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

3 Settembre 2012 0

Maltempo, allerta pioggia e temporali su Toscana, Lazio, Campania, e Sardegna

Di Ermanno Amedei

Il vasto vortice depressionario attualmente sulla Sardegna è in procinto di spostare il suo centro sul medio Tirreno, continuando a determinare condizioni di spiccata instabilità su gran parte delle regioni italiane, con fenomeni a prevalente carattere temporalesco che andranno progressivamente assumendo carattere più insistente sulla stessa Sardegna e sui versanti tirrenici centrali e campani.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.

L’avviso prevede, dal pomeriggio di oggi, lunedì 03 settembre, il persistere di precipitazioni a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Toscana, Lazio, Campania, e Sardegna. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civivile.

2 Settembre 2012 0

Maltempo, allerta pioggia e temporali su gran parte delle regioni italiane

Di Ermanno Amedei

Un diffuso e progressivo peggioramento delle condizioni meteorologiche sta interessando il nostro Paese, e la persistenza di una depressione centrata sul mar di Sardegna continuerà a determinare condizioni di spiccata instabilità su gran parte delle regioni italiane.

Sulla base delle previsioni disponibili e di concerto con tutte le regioni coinvolte, cui spetta l’attivazione dei sistemi di protezione civile nei territori interessati, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche che integra ed estende quello diffuso nella giornata di ieri.

L’avviso prevede, dalle prime ore di domani, lunedì 03 settembre, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte, Lombardia, Liguria, Emilia-Romagna, Umbria e Marche. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Sul sito del Dipartimento della Protezione Civile (www.protezionecivile.gov.it) sono consultabili alcune norme generali di comportamento da tenere in caso di maltempo; a quanti si trovassero nelle aree interessate dall’allerta meteorologica si raccomanda, inoltre, di mantenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedure da seguire indicate dalle strutture territoriali di protezione civile.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

24 Agosto 2012 0

Da domani tregua per caldo e afa, in arrivo pioggia già dal mattino

Di Ermanno Amedei

L’arrivo di correnti più umide ed instabili di provenienza atlantica interesserà, dalla giornata di domani, gran parte delle nostre regioni settentrionali portando condizioni di maltempo diffuso, specie sulle zone alpine e prealpine.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dalla mattinata di domani, sabato 25 agosto, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Lombardia e Piemonte. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento. Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

Da alcuni giorni, inoltre, sul sito internet del Dipartimento della protezione civile,www.protezionecivile.gov.it, è disponibile per tutti i cittadini una sezione aggiornata sul rischio meteo-idrogeologico e idraulico (con le norme di comportamento da tenere in caso di temporali e fulmini, che si aggiungono a quelle già presenti sul sito e riferite, tra gli altri, a fenomeni franosi, alluvioni, venti e mareggiate).

All’interno della sezione, inoltre, a scopo puramente divulgativo, è possibile consultare, in tempo reale, i dati acquisiti dalla rete radar nazionale. Insieme alle stazioni meteoidropluviometriche, la mappa è il principale strumento di monitoraggio e sorveglianza per il rischio meteo-idrogeologico e idraulico utilizzato, ventiquattrore su ventiquattro, dal Centro Funzionale centrale del Dipartimento della protezione civile e dai Centri Funzionali decentrati delle Regioni e Province autonome, che insieme concorrono al Sistema di allertamento nazionale previsto dalla direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri del 27 febbraio 2004. Fondamentali per una efficace sorveglianza degli effetti dei fenomeni meteorologici al suolo sono anche i presidi territoriali, ovvero le strutture che hanno il compito di osservare, monitorare e vigilare gli eventi e la loro evoluzione, le cui informazioni vengono integrate dai Centri Funzionali con quelle elaborate dagli strumenti meteorologici.

Il progetto della rete radar nazionale, sviluppato negli anni e gestito dal Dipartimento della protezione civile, integrando le informazioni registrate dai radar stessi con i dati provenienti dai satelliti e con i sensori pluviometrici, ha l’obiettivo di migliorare la fase di monitoraggio e sorveglianza in tempo reale dei fenomeni atmosferici che interessano, di giorno in giorno, l’Italia. La rete, in corso di completamento, prevede trenta radar distribuiti sull’intero territorio nazionale, di cui ventisei fissi e quattro mobili; al momento, ne sono operativi ventiquattro: dieci installati e gestiti direttamente dalle diverse Regioni, otto dal Dipartimento della Protezione civile, quattro di proprietà dell’Aeronautica Militare e due di ENAV (Ente Nazionale di Assistenza al Volo).

Sul sito del Dipartimento della protezione civile le immagini della mappa radar – risultanti dall’acquisizione di informazioni dei radar regolarmente funzionanti ogni 15 minuti – vengono pubblicate in tempo reale, prima ancora di essere sottoposte a un processo di validazione; perciò, è bene precisare che in caso di malfunzionamento di uno o più strumenti della rete, il quadro visualizzato sul sito internet potrebbe essere parziale.

27 Luglio 2012 0

Maltempo, da domani temporali sul nord-ovest dell’Italia

Di Ermanno Amedei

L’intrusione di aria fresca in quota, associata a venti umidi sud-occidentali, determinerà, nella giornata di domani, fenomeni di instabilità sulle aree alpine e localmente sulla pianura padana. I temporali più significativi si avranno sulle regioni centro-occidentali.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede, dalle prime ore di domani, sabato 28 luglio 2012, precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte e Lombardia. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento

Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.

23 Luglio 2012 0

Maltempo, ancora temporali al centro-sud. Da mercoledì graduale miglioramento

Di Ermanno Amedei

La depressione mediterranea che determina oggi e domani tempo perturbato sulle regioni centro-meridionali − in particolare sul versante adriatico, dove si prevedono le precipitazioni più intense − si sposterà verso i Balcani mercoledì, con un graduale miglioramento sulla Penisola.

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di avverse condizioni meteorologiche, che integra ed estende quelli diffusi nei giorni scorsi e che prevede il persistere di precipitazioni, anche a carattere di rovescio o temporale su gran parte delle regioni del centro-sud. I fenomeni potranno dar luogo a rovesci di forte intensità, locali grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

In particolare, nella giornata di domani la ventilazione settentrionale resterà forte, con mari mossi o molto mossi, e le temperature al di sotto della norma. Al nord, invece, è atteso un miglioramento, ad eccezione della Romagna dove si avranno ancora delle piogge.

Mercoledì l’elemento perturbato si sposterà verso i Balcani: il tempo rimarrà variabile e specie sulle zone adriatiche ed appenniniche centrali si prevedono ancora rovesci o temporali, ma con tendenza ad attenuazione dei fenomeni. Sulle restanti zone si avranno ampi tratti di sole e venti in decisa attenuazione, mentre le temperature rimarranno sotto la media.

Giovedì la rimonta della pressione porterà tempo soleggiato su tutto il Paese, con un netto aumento delle temperature. Permarrà instabilità pomeridiana, con qualche fenomeno, sulle zone interne al centro-sud.

Il Dipartimento della Protezione Civile continuerà a seguire l’evolversi della situazione in contatto con le prefetture, le regioni e le locali strutture di protezione civile.