Disagi alle poste, Codici chiede chiarimenti

28 Maggio 2009 0 Di Comunicato Stampa

Sono sempre più numerosi i disagi che i cittadini di Sora continuano a segnalare agli sportelli di CODICI a proposito delle Poste Italiane. Tra le criticità rilevate sono evidenziate : ritardi nel consegnare la corrispondenza, continui errori nella consegna, problemi con le raccomandatecorrispondenza abbandonata e pacchi smarriti. “Disservizi – afferma il Segretario Provinciale di CODICI Frosinone, Luigi Gabriele – che colpiscono il Comune di Sora come il resto d’Italia. In molti hanno visto l’arrivo di bollette ormai scadute per i ritardi nella consegna o posta con un comunicativo diverso dalla persona interessata. Ma non solo: il CODICI ha rilevato la presenza di clausole vessatorie nelle condizioni generali del Contratto di Servizio. In particolare si tratta dei seguenti prodotti: “raccomandata 1”, “pacco celere maxi”, “pacco ordinario”, “pacco celere 1 plus”, “pacco celere 3”, “posta celere 1 plus” e “richiesta di trasferimento internazionale di denari”. Tali clausole sono ritenute vessatorie in quanto limitano la responsabilità di Poste Italiane nel risarcimento del danno in caso di inadempimento del servizio. Tali disposizioni, previste dal Contratto di Servizio, risultano contrastanti con l’art. 36 del Codice del consumo. E’ inammissibile che i cittadini di Sora chiamino in numerosi per evidenziare i disservizi postali. L’associazione, in difesa dei consumatori, si batterà affinché ci sia un sostanziale miglioramento dei servizi”. Pertanto, il CODICI ha inviato una segnalazione alla direzione postale del Comune di Sora e chiede un incontro ai dirigenti.