Grazie ad omonimia 45enne truffa 10mila euro a commerciante di telefonini

8 Novembre 2012 Off Di Comunicato Stampa

Ad Aquino, i carabinieri hanno denunciato un 45enne residente a Bojano (CB), per il reato di “truffa”.
Le risultanze investigative dei militari operanti, hanno consentito di accertare che, dal 21 febbraio 2011 al 15 luglio 2011, l’uomo, sfruttando l’omonimia con il reale titolare di una azienda locale, ordinava, sul conto della stessa ditta, vario materiale elettronico del tipo smartphone – tablet – computer portatili, per un valore di circa 10mila euro per poi rivenderlo ed incassare il relativo profitto.

Condividi