Basket: La BPC Virtus ospita il Palocco. Emergenza infortuni per cassinati

19 Gennaio 2013 Off Di Felice Pensabene

Prima giornata di ritorno nel campionato di serie D laziale di basket. La Virtus Terra di San Benedetto Cassino è impegnata nuovamente in casa ed affronterà, questo sabato, il Palocco.

I rossoblu, autentici mattatori del campionato, hanno fatto il vuoto dietro di sé, arrivando al giro di boa del campionato con un notevole vantaggio di sei punti sulle inseguitrici Sora e Lazio. Ciò che impressiona maggiormente è lo zero nella casella delle sconfitte, che rende la squadra di coach Vettese l’unico team in questa categoria ad essere ancora imbattuto. Tutte le squadre che i cassinati incontreranno in questo girone di ritorno, dunque, le tenteranno tutte per fregiarsi di essere i primi ad aver piegato la corazzata Virtus.

Sarà questo, naturalmente, l’obiettivo del Palocco. E, nonostante i 10 punti di distacco in classifica possano sembrare rassicuranti, la Virtus dovrà stare attenta. I romani rappresentano, infatti, la quarta forza del campionato, con all’attivo otto vittorie. La loro è la miglior difesa del girone con appena 762 punti subiti (58 a partita), contro gli 879 dei cassinati (67 a partita).

Un girone fa i rossoblu espugnarono il difficile parquet del Palocco al termine di una gara molto combattuta ed equilibrata soprattutto nella prima metà. Poi, i canestri decisivi di Loughlimi e De Monaco, fecero prendere il largo alla Virtus che portò a casa la prima vittoria di una lunga serie, con il punteggio di 62-75.

Proprio i due fuoriclasse, però, stavolta potrebbero non essere della contesa. De Monaco, alle prese con una dolorosa lombosciatalgia, già nello scorso incontro vinto contro il Pegaso dovette seguire i compagni dalla panchina, dopo essersi bloccato nel riscaldamento. Luoghlimi, insieme a Lo Tufo, è alle prese con problemi muscolari. La loro presenza è, dunque, in dubbio e ciò creerà non pochi problemi a coach Vettese, che dovrà presumibilmente scendere in campo con un formazione molto rimaneggiata in cui troveranno ancora più spazio i giovani under Manzari, Grossi ed Evangelista, che avevano avuto già un importante minutaggio nell’ultimo match.

Palla a due alle ore 19 presso il palazzetto dello sport “Soriano” di Atina. Gli arbitri dell’incontro saranno Gianluca Graziani di Fondi e Liliana D’Agostino di Gaeta. Seppur tra mille acciacchi, l’obiettivo è di prolungare l’imbattibilità.

Condividi