Killer in casa a Ciampino, un morto ed un ferito grave. Fermato presunto assassino

Killer in casa a Ciampino, un morto ed un ferito grave. Fermato presunto assassino

13 Maggio 2020 Off Di Ermanno Amedei

Ciampino – Non ha avuto speranza di sopravvivenza il giovane morto oggi pomeriggio a Ciampino freddato nella sua abitazione in via Cagliari.

E’ stata come una sentenza di morte quella eseguita dal killer. In casa c’erano tre persone: la vittima, l’altro giovane ferito, entrambi circa 30 anni, e l’assassino armato di pistola. Non è chiaro se il killer ha fatto irruzione o se ad aprirgli la porta è stata la vittima, fatto sta che ad un certo punto ha sparato.

Il padrone di casa è stato il primo ad essere raggiunto dai proiettili, forse due, uccidendolo sul colpo. L’altro giovane ha tentato la fuga ma l’assassino gli ha scaricato addosso il resto del caricatore attingendolo più volte in diverse parti del corpo. Il ragazzo è arrivato in un’area verde condominiale stramazzando al suolo. Forse, l’assassino credendolo morto è andato via.

Sul posto sono arrivati in forze i carabinieri che hanno soccorso il ferito affidandolo alle cure degli operatori del 118. Trasportato in ospedale al Sant’Eugenio, i medici stanno tentando disperatamente di salvargli la vita con un intervento chirurgico per rimuovergli le ogive che ha conficcate nel corpo. Alcune ore dopo i militari hanno fermato un giovane amico della vittima e lo stanno interrogando.

Condividi