Covid-19, l’Assessore Alessio D’Amato agli studenti: comportamenti individuali fondamentali per sconfiggere il virus

Covid-19, l’Assessore Alessio D’Amato agli studenti: comportamenti individuali fondamentali per sconfiggere il virus

11 Giugno 2020 Off Di Comunicato Stampa

Roma – Si è appena concluso un anno scolastico molto peculiare, che a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19 ha visto gli ultimi mesi svolgersi attraverso la modalità della didattica a distanza. In questa occasione, l’Assessore alla Salute e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio, Alessio D’Amato, si è rivolto agli oltre 22.000 studenti e loro insegnanti che, negli ultimi 4 anni, hanno partecipato al progetto “Sano chi sa”, promosso da Regione Lazio attraverso le ASL e in collaborazione con Fondazione Pfizer, dedicato alla promozione di uno stile di vita sano tra i giovani delle scuole primarie e secondarie di primo grado.

L’Assessore si è congratulato con i vincitori del concorso 2018/2019 “Uno stile sano: immaginalo come Bill” che hanno realizzato delle vignette ispirate allo stile e al linguaggio della pagina Facebook “Sii come Bill” sui temi del progetto relativi agli stili di vita salutari, ovvero una sana alimentazione, l’adeguato consumo di frutta e verdura, l’importanza di svolgere attività fisica e l’influenza che i media possono avere sugli adolescenti.

Ma è a tutti i ragazzi che l’Assessore si rivolge sottolineando l’importanza dei comportamenti individuali nella lotta contro Covid-19. “In questi ultimi mesi, abbiamo compreso l’importanza dei comportamenti individuali, come lavarsi le mani e mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro – si legge nella lettera ufficiale inviata dall’Assessore Alessio D’Amato – questi comportamenti sono le nostre principali armi nella battaglia contro il Covid-19. Allo stesso modo, adottare uno stile di vita sano tramite i comportamenti salutari, un’alimentazione sana ed equilibrata e l’attività fisica regolare è un regalo che facciamo alla nostra salute, ma anche alla società”.

Ai vincitori del concorso, la cui premiazione avrebbe dovuto svolgersi a fine marzo presso la sede della Regione Lazio, sono state inviate via e-mail delle targhe ‘dematerializzate’ che potranno ricordare, anche in futuro, quello che l’Assessore definisce “l’incredibile lavoro che in gruppo voi studenti avete realizzato: insieme si può fare tanto. Vi ricordo – prosegue l’Assessore D’Amato – che nei prossimi mesi potremo continuare a lavorare insieme nella lotta contro il Covid-19 e nella prosecuzione del progetto”.

Un ringraziamento è stato rivolto anche agli insegnanti, alla comunità scolastica e ai genitori, nonché ai “qualificati operatori e referenti della Prevenzione delle ASL del Lazio” che continuano ad essere impegnati nelle attività di promozione della salute, ma anche nelle quotidiane attività di prevenzione e contrasto dell’infezione da Covid-19.

I premi per i migliori progetti creativi realizzati per il concorso “Uno stile sano: immaginalo come Bill”

  • Vincitore Primarie: I.C. Borgorose (RI) – Classe 3a A

  • Vincitore Secondarie: I.C. Largo Oriani (Roma) – Classe 2a L

  • Menzione speciale Primarie: I.C. Orte (Viterbo)

  • Menzione speciale Secondarie: I.C. Principe Amedeo (Gaeta – LT) – Classi 2a A e 2a C

Condividi
  • 1
    Share