Cassino – Hanno preso servizio questa mattina i tre nuovi vigili urbani

Cassino – Hanno preso servizio questa mattina i tre nuovi vigili urbani

14 Giugno 2021 Off Di Redazione

Hanno preso servizio questa mattina i tre nuovi vigili urbani vincitori del concorso ultimo. Si tratta di Debora Marrocco, 36 anni, di Cassino, laureata in Giurisprudenza. Ha maturato due anni di servizio: qui, nella nostra città impegnata per due mesi, poi a Ventotene e il grosso ad Isernia.

Daniele Scopelliti, 44 anni, il più grande di età, è di Venafro. E’ un ex maresciallo dell’arma dei Carabinieri, alle cui dipendenze è stato per 17 anni. Ha la laurea triennale in Scienze Sociologiche.

Marco Fiorini, il più giovane, ha 31 anni, è di Alatri. Ex militare dell’Esercito Italiano, è in possesso del diploma di perito Industriale conseguito all’Itis di Ferentino.

Nel doveroso saluto di benvenuto, il Sindaco, nel  porgere gli auguri di buon lavoro, ha detto che si aspetta molto da loro, così come la città si aspetta di vederli all’opera, con entusiasmo e professionalità. “E’ un arrivo atteso tanto il vostro – ha detto  Enzo Salera – Son certo che con intelligente gradualità, insieme ai colleghi, saprete riportare ordine al traffico e alla sosta anzitutto, e scoraggiare nel tempo cattive consolidate abitudini di alcuni di cui tanti cittadini si lamentano.  Speriamo di poter assumere presto attingendo dalla graduatoria altri vostri colleghi in modo da portare piano piano il numero dei vigili al numero accettabile per far fronte alle esigenze di un medio centro delle nostre dimensioni”, ha concluso il primo cittadino.

Nella foto i tre vigili sono ritratti vicini a due grosse moto in dotazione al Corpo di appartenenza. Come si ricorderà, tra i requisiti per la partecipazione al concorso era previsto il possesso della patente “A”. A tal proposito l’assessore alla Polizia Municipale, Barbara Alifuoco, ha detto: “ Da più di 10 anni queste moto giacevano inutilizzate e nessuno aveva mai pensato di rimetterle “in moto”, è proprio il caso di dire. Erano sparite dalla circolazione. Oggi torneranno a nuova vita e rappresenteranno uno degli elementi di rinnovamento di un settore strategico per i cittadini e per il Comune stesso. Aumentando i mezzi a disposizione, aumentato anche le possibilità di spostamento e la rapidità di intervento. Senza tralasciare il fatto che un restyling del reparto passa anche dal rinnovamento degli strumenti di lavoro a disposizione”.

Sotto la sorveglianza del comandante della Polizia Locale, dott. Giuseppe Nunziata, le moto sono state revisionate e messe a punto: ora possono essere messe su strada. “Si tratta di piccoli grandi gesti – ha concluso l’assessore Alifuoco – che danno il segno di un’atmosfera cambiata, rinnovata, tesa a utilizzare al meglio le risorse a disposizione. Proveremo a rendere più efficiente il servizio e ad offrire alla collettività di più, a fare passi avanti, a migliorare, seppur con risorse molto limitate”.