Tag: comandante

28 Luglio 2018 0

Il luogotenente De Somma è il nuovo comandante della stazione carabinieri di Fiuggi

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

FIUGGI – Cambio al comando della stazione carabinieri di Fiuggi. Al luogotenente Mario Vinci, che ha comandato la cittadina termale per 10 anni, e che oggi ha assunto il comando della stazione di Boville Ernica, si sostituisce il luogotenente Raffaele De Somma.

Gestire la pubblica sicurezza in una città termale e congressuale come lo è Fiuggi, resta mestiere arduo considerando in particolare gli eventi che spesso assumono rilevanza politica nazionale, con presenze quasi quotidiane di personaggi di spicco. Ecco perché la designazione del comandante della stazione dei carabinieri di una cittadina con queste caratteristiche deve necessariamente ricadere su figure la cui affidabilità deve essere lungamente provata. Il luogotenente De Somma, senza alcun dubbio, ha tutte le caratteristiche necessarie.

Il militare arriva dal nucleo comando della compagnia di Alatri ma per 15 anni ha comandato la stazione carabinieri di quel centro. In quel periodo, oltre a distinguersi in importanti operazioni, aveva contribuito a costruire un forte legame tra la cittadinanza e l’Arma. Quarantanove anni, sposato e padre di tre figli, De Somma è laureato in scienze dell’amministrazione e vanta diverse onorificenze tra le quali quella del cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

A lui, e al maresciallo Vinci, gli auguri di buon lavoro.

Ermanno Amedei

5 Giugno 2018 0

“Per evitare un mare di guai”, a Gaeta iniziativa per la sicurezza in acqua con il Comandante Generale della Guardia Costiera

Di admin

GAETA – Oggi, a Gaeta, in occasione delle Giornate del nuoto e della sicurezza in acqua denominate “Per evitare un mare di guai”, organizzate dalla Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), il Comandante Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera, Ammiraglio Ispettore Capo Giovanni Pettorino, ha voluto portare la testimonianza degli uomini e delle donne del Corpo impegnati ogni giorno nell’attività di salvaguardia della vita umana in mare, quale uno dei principali compiti istituzionali affidati al Corpo delle Capitanerie – Guardia Costiera.

L’occasione è stata utile per raccontare alla numerosa e qualificata platea le missioni del Corpo, dall’attività di ricerca e soccorso in mare, alla tutela dell’ambiente marino e costiero, fino al controllo della filiera della pesca. Tali attività non possono prescindere dalla prevenzione, che riveste un ruolo importantissimo per il mantenimento di elevati standard di attenzione e sensibilità nell’approccio con il mare.

Al termine della mattinata, cui ha partecipato il campione di nuoto Massimiliano Rosolino, dopo vari interventi tra i quali ricordiamo quello del Presidente della F.I.N., On. Paolo Barelli e del Sindaco di Gaeta, dott. Cosmo Mitrano, il Comandante Generale, accompagnato dal Direttore Marittimo del Lazio, Capitano di Vascello Vincenzo Leone, si è recato in visita alla sede della Capitaneria di porto di Gaeta, accolto dal Comandante, Capitano di Fregata Andrea Vaiardi, dove ha incontrato il Procuratore Capo presso il Tribunale di Cassino, dott. Luciano d’Emmanuele, e ha portato il proprio saluto al personale militare e civile in servizio presso il Compartimento marittimo.

In seguito, sulla spiaggia di Serapo, si è svolta un’esercitazione complessa di ricerca e soccorso di un naufrago, che ha visto la partecipazione di un elicottero Nemo del 3° Nucleo Aereo Guardia Costiera di Pescara, di un aerosoccorritore marittimo e di alcune motovedette della locale Capitaneria che hanno assicurato anche la cornice di sicurezza dell’area dove si è svolta l’esercitazione.

L’evento proseguirà nel pomeriggio con altri interventi di settore, tra cui quello relativo alle ordinanze per la sicurezza balneare tenuto dal Comandante della Capitaneria di porto di Gaeta e terminerà nella giornata di domani, interamente dedicata alla specialità del nuoto per salvamento.

31 Ottobre 2017 Off

Nuovo comandante alla compagnia Carabinieri di Alatri, arriva il maggiore Argirò

Di admin

ALATRI – Il Maggiore Gianbenito Gabriele Argirò, ha assunto il Comando della Compagnia Carabinieri di Alatri. Il territorio vasto e complesso come quello alatrense, è stato alla ribalta della cronaca per fatti cruenti come l’omicidio Morganti e l’omicidio Pascarella. Il giovane ma comunque esperto ufficiale saprà certamente guidare la compagnia e i capaci uomini che nel fanno parte.

Argirò, di origini siciliane, 34 enne, laureato in Giurisprudenza è proveniente dai corsi regolari dell’Accademia Militare di Modena. Nel corso della sua già oltre decennale carriera ha retto il Comando della Compagnia Allievi Carabinieri presso la Scuola Allievi Carabinieri “Cernaia” di Torino. Successivamente ha comandato il NORM della Compagnia Carabinieri di Vibo Valentia distinguendosi in eccellenti indagini di Polizia Giudiziaria. In seguito ha svolto servizio presso l’ufficio logistico del Comando Legione Carabinieri Calabria. Dopo l’esperienza in terra calabrese ha prestato servizio presso il Reparto Autonomo del Comando Generale dell’Arma dei Carabinieri presso il quale ha comandato in Sede Vacante la sezione avanzamento Sottufficiali della Direzione Generale per il Personale Militare. Al Maggiore Argirò vanno i migliori auguri de Il Punto a Mezzogiorno.

9 Dicembre 2016 0

Il comandante dei carabinieri della Legione Lazio Agovino in visita al comando di Frosinone

Di admin

Frosinone – Il Generale di Divisione Angelo Agovino,  Comandante della Legione Carabinieri “Lazio”, ha visitato oggi il Comando Provinciale di Frosinone per il tradizionale scambio degli auguri natalizi.

L’alto Ufficiale, ricevuto dal Comandante Provinciale Colonnello Giuseppe Tuccio, nell’occasione ha incontrato tutti gli Ufficiali, una rappresentanza di Comandanti di Stazione, il personale della sede e dei Comandi periferici della Provincia. Erano inoltre presenti i membri della rappresentanza militare Co.Ba.R. (Consiglio di Base  di Rappresentanza)  e dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Il Generale Agovino si è soffermato sull’importante funzione svolta dai Carabinieri nella costante presenza e visibilità sul territorio, il cui obiettivo primario è quello di garantire sicurezza effettiva e percepita, anche e soprattutto attraverso il costante contatto con i cittadini.

Il Comandante Provinciale Colonnello Giuseppe Tuccio ha ringraziato il Comandante della Legione per la sensibilità e vicinanza manifestata nei confronti del personale, nonché per l’attenzione all’attività che i Carabinieri svolgono quotidianamente in Ciociaria.

27 Luglio 2010 0

Il comandante regionale della Finanza in visita al comando provinciale di Chieti

Di redazione

Nella mattinata odierna, il Gen. di Brigata Nunzio Antonio Ferla, Comandante Regionale Abruzzo della Guardia di Finanza de L’Aquila, ha reso visita alle massime Autorità civili e militari del capoluogo teatino ed al Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Chieti. L’Alto Ufficiale, unitamente al Col. t. ST Paolo D’Amata, Comandante Provinciale di Chieti, secondo un programma ben articolato, ha reso i propri saluti al Presidente del Tribunale di Chieti – Dott. Geremia SPINIELLO, – al Prefetto – Dott. Vincenzo GRECO -, al Procuratore della Repubblica – Dott. Pietro MENNINI -, al Questore – Dott. Alfonso TERRIBILE -, al Presidente della Provincia – Dott. Enrico DI GIUSEPPANTONIO – ed al Comandante Regionale dei Carabinieri – Gen. B. Luigi Longobardi -. Il Gen. B. Nunzio Antonio FERLA ha assunto il Comando Regionale Abruzzo in data 15 luglio scorso, in sostituzione del Gen. B. Angelo Antonio QUARATO trasferito al Centro Reclutamento della Capitale, è nato a Teolo (PADOVA) 51 anni fa, Laureato in Giurisprudenza, in Scienza della sicurezza economico finanziaria ed in Scienze delle Pubbliche Amministrazioni. Tra i vari Comandi che ha retto si ricorda il Comando Provinciale di Palermo e il VI Reparto Affari Giuridici del Comando Generale. L’Ufficiale, visitando il Comando Provinciale di Chieti, ha ricevuto gli onori di rito dal Col. t. ST Paolo D’Amata, si è intrattenuto nei locali della Caserma con gli Ufficiali, i Comandanti dei Reparti ed i Capi Sezione. Nel rivolgergli il saluto di benvenuto, anche a nome di tutti, il Col. t. ST Paolo D’Amata ha illustrato al Generale l’importante attività svolta dalle Fiamme Gialle teatine nel garantire la propria missione di Polizia economica e finanziaria nei vari settori di intervento affidati alla vigilanza del Corpo, evidenziando soprattutto il contributo offerto alla lotta all’evasione fiscale, al lavoro irregolare e al contrasto ai traffici illeciti perpetrati sul territorio. Relativamente al primo semestre le fiamme gialle teatine hanno conseguito già un discreto risultato: nella lotta all’evasione: con un recupero a tassazione di oltre 49 milioni di euro di II.DD. e di oltre 13 milioni di euro di IVA Dovuta; lotta al sommerso d’azienda: constatata maggiore base imponibile per le II.DD. di oltre 36 milioni di euro e di evasine all’I.V.A. dovuta per oltre 5 milioni di euro; Fiscalità internazionale: accertata base imponibile sottratta alle II.DD. per circa 4 milioni di euro e 2 di Iva Dovuta; lotta al sommerso da lavoro: individuati 55 lavoratori in nero, 19 lavoratori irregolari e 27 non risultanti dalla documentazione obbligatoria; pirateria audiovisiva, contraffazione marchi: sequestrati 484 CD eDVD e 1.194 articoli palesementi contraffatti; area sicurezza: in materia di traffico di sostanze stupefacenti sono stati sequestrati oltre 1,8 Kg. di Hashish e Marijuana, Gr. 50 di cocaina, Gr. 11 di eroina; in materia di tutela ambientale sono state sequestrate nr. 7 aeree demaniali pari a circa Mq. 3.810.

13 Novembre 2009 0

Il comandante generale dei carabinieri visita la Legione Chieti

Di redazione

Il Generale di corpo d’Armata Leonardo Gallitelli, comandante generale dell’Arma dei Carabinieri, oggi, ha fatto visita al Comando Legione Carabinieri Abruzzo in Chieti. Ad attenderlo c’era il comandante della Legione Carabinieri, Generale di Brigata Luigi Longobardi, una rappresentanza di ufficiali, marescialli, brigadieri, appuntati, carabinieri, il Consiglio di base della rappresentanza militare, i comandi dei reparti Speciali operanti in Abruzzo (nucleo antisofisticazione, raggruppamento operativo speciale e nucleo operativo ecologico), l’ispettore regionale dell’associazione nazionale Carabinieri e una delegazione dell’Arma in congedo. Nel corso dell’incontro Gallitelli ha fatto il punto sulla situazione dell’ordine e della sicurezza pubblica nella Regione e ha ringraziato i militari, oltre che per i lusinghieri risultati operativi, per l’impegno e la professionalità evidenziati in occasione delle operazioni di soccorso a seguito del terremoto nella provincia de L’Aquila e del vertice G8. Si è, inoltre, soffermato sulla necessità di continuare ad essere sempre più vicini ai cittadini per i quali l’Arma costituisce costante e qualificato punto di riferimento. In seguito l’alto ufficiale ha fatto visita al centro Nazionale amministrativo dell’Arma situato a Chieti Scalo.