Tag: riapre

20 Novembre 2018 0

Cassino, riapre al pubblico il Teatro Romano e l’Info Point di piazza Garibaldi

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Da lunedi 19 novembre apertura al pubblico del Teatro Romano e dell’Info Point presente in piazza Garibaldi, nelle vicinanze della stazione Ferroviaria di Cassino.

“Grazie alla disponibilità di alcuni dipendenti comunali, sarà possibile visitare, durante la mattinata, il Teatro Romano dalle 9:30 alle 12:00. Per la prossima settimana saranno presenti anche alcuni alunni dell’I.I.S.Medaglia D’Oro di Cassino dell’indirizzo turistico, i quali accompagneranno… i visitatori all’interno delle bellezze del Teatro Romano, patrimonio inestimabile del nostro territorio. – ha dichiarato l’assessore alla Cultura, Maria Iannone.

L’info Point rimarrà aperto tutti i giorni dalle 9:30 alle 12:00 e rappresenta un importante punto strategico di informazione turistica. All’interno sono disponibili dei depliant preparati e stampati dagli uffici comunali che raccontano sinteticamente le principali bellezze della nostra città e gli opuscoli degli orari di autobus di linea urbani ed extraurbani.

Accanto a queste due operazione stiamo progettando delle strategie necessarie per trasformare l’azione turistica della città in un’ azione attiva che possa essere propulsiva e di valorizzazione del patrimonio storico culturale di tutta la nostra Città. Un piano che cerchera’ di creare delle sinergie utili per la costruzione di un sistema integrato rche abbia obiettivi condivisi con tutti gli operatori del settore, in modo da creare un’offerta turistica allettante e capace di attrarre turisti. Una valida e concreta azione che avra’ delle ricadute positive sull’economia in generale”.

17 Ottobre 2018 0

Domani riapre via San Bartolomeo, chiusa dal 4 ottobre per lavori sull’argine del Rio Saetta

Di redazionecassino1

CASSINO –  Procedono a ritmo serrato i lavori per la riqualificazione dell’argine del Torrente Saetta in via San Bartolomeo a  Cassino. Tra qualche giorno la strada sarà riaperta al traffico. Entro domani saranno infatti effettuati i lavori per il rifacimento del manto stradale e una volta concluso daranno il via alla riapertura dell’arteria al flusso del traffico.

“L’asfalto per il momento si farà solo sullo stabilizzato. Il tappetino d’usura invece sarà realizzto non prima di due settimane, per via degli assestamenti. – Ha detto il Sindaco, Carlo Maria D’Alessandro – I lavori procedono bene e secondo la tabella di marcia chev l Comune e l’azienda aggiudicatrice dei lavori si erano imposti. Sono convinto che entro qualche giorno potremmo riaprire via San Bartolomeo. I lavori sono stati finanziati con il contributo finanziario che siamobriusciti ad ottenere dalla Regione Lazio di 147.000 euro che, come qualcuno erroneamente sosteneva, non sono andati persi, ma, al contrario, hanno permesso di mettere in sicurezza una arteria molto importante per il flusso di traffico della nostra città. E garantire quindi la piena incolumità dei cittadini.”. Ha concluso D’Alessandro.

Foto di repertorio

23 Febbraio 2018 0

Riapre domani ad Atina la galleria sulla superstrada Cassino Sora

Di admin

ATINA – “Dopo aver realizzato i lavori e riaperto al traffico il tratto della superstrada SSV Sora/A1 ricompreso tra gli svincoli di Vicalvi/Alvito e Casalvieri/Settignano, la Provincia di Frosinone ha completato anche gli interventi di messa in sicurezza della galleria San Francesco, all’altezza di Vicalvi. Domani, sabato 24 febbraio, anche la galleria sarà riaperta al transito dei veicoli, a partire dalle ore 14″. 

Lo si legge in una nota dell’amministrazione provinciale di Frosinone.

“Si tratta di un intervento che va evidenziato perché – si legge sempre nella nota – con uno sforzo notevole e investendo una cifra ingente, la Provincia di Frosinone ha risposto prontamente ad un’emergenza che si è presentata su una delle strada più importanti della viabilità provinciale e territoriale, sulla quale non si interveniva da circa venti anni.

Rapidità ed efficacia hanno contraddistinto l’azione degli uffici provinciali: non appena si è verificato il problema i tecnici del settore viabilità hanno predisposto un progetto di somma urgenza, il cantiere è stato attivato nell’immediato, con gli operai all’opera di giorno e notte per consentire la riapertura del tratto di strada interrotto nel più breve tempo possibile. Prima risolvendo le criticità tra gli svincoli di Vicalvi/Alvito e Casalvieri/Settignano, ora completando quelli per la galleria”.

“Sulla galleria San Francesco – hanno spiegato nella nota il Presidente Antonio Pompeo e il consigliere delegato Massimiliano Quadrini – non si interveniva da circa venti anni. Lo fa un’amministrazione che è abituata ad affrontare le criticità e a risolverle. E lo fa in tempi record.  Sarebbe stato facile mettere le mani avanti e ricordare che le Province hanno subito in questi ultimi anni una continua diminuzione di risorse. Invece, per noi amministrare significa mettere al centro il territorio. Grazie agli uffici amministrativi e al settore tecnico della Provincia è stato fatto un lavoro rapido e ottimale, recuperando fondi e accelerando sui progetti”.

“Alla politica che si limita a parlare, da sempre abbiamo scelto di stare dalla parte della politica dei fatti: quella che resta in silenzio, perché impegnata ad attivare le procedure necessarie per gli interventi.  Non sono le macchine fotografiche e gli scatti ad asfaltare le strade, ma il lavoro e la responsabilità. Certo sono più difficili e impegnativi di un semplice flash, ma  necessari per ottenere risultati”.

“In conclusione – evidenziano il Presidente Pompeo e il consigliere Quadrini – ci scusiamo con i cittadini e gli automobilisti per i disagi che questa problematica ha generato e che dimostra, però due cose. In primis, che le Province sono enti fondamentali per governare e assicurare i diritti ai cittadini, e  che amministrare significa saper gestire le emergenze e risolverle, non limitarsi alla sterile polemica”.

 

 

Fai clic qui per rispondere, rispondere a tutti o inoltrare il messaggio

7,81 GB (52%) di 15 GB utilizzati

Gestisci

Termini – Privacy

Ultima attività dell’account: 0 minuti fa

Dettagli

25 Gennaio 2018 0

Superstrada Cassino-Sora, riapre oggi nel tratto tra Vicalvi e Casalvieri

Di admin

ATINA – “Riaprirà al traffico nel pomeriggio di oggi, giovedì 25 gennaio, un tratto della superstrada Sora-Cassino, ricompreso tra gli svincoli di Vicalvi/Alvito e Casalvieri/Settignano”.

Lo si legge in una nota dell’amministrazione provinciale di Frosinone.

“La Provincia di Frosinone ha ultimato una prima parte dei lavori risistemando il manto stradale danneggiato dal maltempo dello scorso mese di dicembre. Ripristinato il piano viabile sui tratti disconnessi tra il km 56 e 57 e tra il km 58 e 62.

Sono in fase di completamento, invece, i lavori di messa in sicurezza della galleria San Francesco, all’altezza di Vicalvi. Un intervento questo più complesso, a causa dello stato di deterioramento in cui versava la struttura.

Va evidenziato, infatti, che con uno sforzo notevole e investendo una cifra ingente, circa un milione di euro, la Provincia di Frosinone ha risposto prontamente ad un’emergenza che si è presentata su una delle strada più importanti della viabilità provinciale e territoriale,  sulla quale non si interveniva da circa venti anni. Il tutto in un tempo rapido, circa un mese, tenendo conto della portata del lavoro da realizzare e delle difficoltà economiche in cui versano le Amministrazioni provinciali.

Rapidità ed efficacia hanno contraddistinto l’azione degli uffici provinciali: non appena si è verificato il problema i tecnici del settore viabilità hanno predisposto un progetto di somma urgenza, il cantiere è stato attivato nell’immediato, con gli operai all’opera di giorno e notte per consentire la riapertura del tratto di strada interrotto nel più breve tempo possibile. Inoltre, è stata formalmente interessata la Regione Lazio per un sostegno finanziario, tenuto conto proprio della situazione economica dell’ente di piazza Gramsci e per la chiusura del procedimento di regionalizzazione dell’intera arteria provinciale”.

“Sono abituato a far parlare i fatti – ha spiegato nella nota il Presidente Pompeo – non mi piacciono né le polemiche inutili, né l’ancor più facile rimpallo delle responsabilità. Sono un amministratore concreto e i problemi li affronto per risolverli. Un milione di euro di lavori, per risolvere una criticità in circa un mese, tenuto conto che su quel tratto di strada non si interveniva da venti anni. Sono questi numeri ad evidenziare la bontà del nostro operato”.

“Mi scuso con i cittadini e gli automobilisti per i disagi e ringrazio i tecnici della Provincia per lo spirito di abnegazione che sempre li ha contraddistinti in queste situazioni di emergenza. Allo stesso tempo ringrazio i tanti amministratori del territorio che hanno apprezzato la serietà e la rapidità con la quale abbiamo operato. Chi è abituato a stare ogni giorno sul campo, a confrontarsi con i problemi reali dei cittadini, conosce le difficoltà di gestire oggi un ente locale. Non servono le fughe in avanti, ma testa bassa, lavoro e gioco di squadra. Non c’è stato da parte di tutti, ma abbiamo comunque ottenuto il risultato che volevamo”.

Soddisfazione è stata espressa anche dal consigliere delegato Massimiliano Quadrini: “Abbiamo lavorato con rapidità ed efficacia. Questo intervento dimostra quanto è necessario permettere alle Province di potere intervenire, perché conoscono il territorio e possono rispondere in tempi rapidi alle difficoltà che si presentano”.

12 Gennaio 2010 0

A Caira la scuola riapre ma le polemiche restano

Di redazione

Gli alunni tornano a scuola a Caira, il plesso della popolosa frazioen di Cassino, chiusa lo scorso anno a causa di crepe sui muri e lesioni nei pavimenti. Il comune ha effettuato dei lavori di consolidamento e ieri la scuoal è stata riaperta… ma non senza polemiche. Una mamma infatti scrive che, dopo 13 mesi di chiusura, la scuola sarebbe stata riaperta ma le condizioni igieniche sarebbero pietose. “Un atri sporco e impantanato – scrive Anna Fardelli – aule e corridoi sporchi e con i mobili accatastati; le mura della scuola dell’infanzia scrostate dall’umidità e una grossa chiazza di acqua sul soffitto”. E la mamma si chiede: “ Questo meritavano i bambini di Caira dopo 15 mesi di esilio?”

5 Gennaio 2010 0

Cassino (Fr) – Riapre la scuola di Caira, La Norcia: “Nessun ritardo”

Di redazione

“I lavori di recupero della scuola elementare e materna di Caira sono terminati per cui i locali sono agibili e possono essere adibiti ad attività scolastica, come certificato dal Dirigente Comunale ing. Pio Pacitti”. A comunicarlo in una nota stampa è l’amministrazione comunalòe di Cassino per bocca dell’assessore Giuseppe La Norcia Cassino (Fr). “Per motivi legati all’organizzazione del personale della scuola – continua l’amministratore comunale – nello spirito della massima collaborazione che contraddistingue i rapporti tra Comune e Dirigente Solastico, si è concordato di riprendere l’attività scolastica nella sede di Caira dal giorno 11 gennaio prossimo. Ciò premesso evidenzia chiaramente che non si verificato alcun ritardo nell’esecuzione dei lavori e non c’è alcuna incertezza per famiglie ed operatori scolastici circa il luogo ove riprenderanno le lezioni il 7 gennaio; infatti, proprio perché non c’è alcuna comunicazione di variazione, le lezioni riprenderanno regolarmente nelle attuali sedi delle scuole Mattei e S. Silvestro per tornare definitivamente a Caira il giorno 11, come sarà nel frattempo comunicato”.

23 Dicembre 2009 0

Dopo sisma, per la messa di Natale riapre la basilica di Collemaggio

Di redazione

È stata completata a tempi di record la messa in sicurezza della Basilica di Collemaggio che aveva riportato gravi danni dopo il terremoto del 6 aprile scorso. Grazie alla realizzazione di una speciale copertura e agli allestimenti predisposti oltre mille aquilani potranno partecipare alla Santa Messa della notte di Natale che si terrà domani 24 dicembre alle ore 24. La Santa Messa sarà presieduta dall’arcivescovo metropolita dell’Aquila, Mons. Giuseppe Molinari e sarà concelebrata dal vescovo ausiliare Mons. Giovanni D’Ercole. La cerimonia religiosa sarà preceduta alle 21 da una cena organizzata dal Dipartimento della Protezione Civile presso la mensa della Scuola Sottoufficiali della Guardia di Finanza di Coppito con 700 aquilani che hanno perso la propria abitazione a causa del terremoto e che attualmente sono ospitati nelle stanze e negli appartamenti che hanno accolto i grandi della Terra in occasione del summit G8. Alla cena parteciperanno il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri Gianni Letta, il Capo del Dipartimento della Protezione Civile Guido Bertolaso e i vescovi della diocesi dell’Aquila Mons. Molinari e Mons. D’Ercole. Sarà possibile raggiungere la Basilica di Collemaggio solo utilizzando i bus-navetta che effettueranno il servizio a partire dalle ore 23:00 dall’area del parcheggio dello stadio di Acquasanta e dall’area di parcheggio “Trony” in zona Colle Sapone.

12 Dicembre 2009 0

Riapre la scuola materna ed elementare di Caira

Di redazione

La scuola elementare e materna di Caira riaprirà i battenti nell’immediata vigilia di Natale con una rappresentazione degli alunni della scuola cui presenzieranno i vertici comunali e scolastici, rappresentanti della Regione Lazio e le famiglie dei piccoli alunni. Il plesso chiuso lo scorso anno a causa di preoccupanti segni di cedimentio strutturali è stato interessato da lavori di consolidamento. Il sindaco Bruno Vincenzo Scittarelli e l’assessore ai Lavori Pubblici Giuseppe La Norcia, che hanno personalmente seguito il lungo iter dei lavori di recupero strutturale e messa in sicurezza dell’edificio, ringraziano per la proficua e continua collaborazione manifestata il dirigente del Genio Civile di Cassino, l’ing. Giuseppe Panarello, che ha coordinato gli interventi eseguiti dalla ditta appaltatrice, anch’essa disponibile e attenta alle esigenze manifestate dall’Amministrazione Comunale. Con la ripresa in consegna della scuola ora l’Amministrazione Comunale sta procedendo agli interventi di pulizia delle aree pertinenziali e dei locali e alla sistemazione dell’impiantistica per consentire la programmata ripresa dell’attività didattica.

10 Settembre 2009 0

Riapre la scuola media “G. Conte”

Di redazionecassino1

Dopo gli allarmismi dei mesi scorsi, le proteste dei genitori e la perizia di un tecnico, l’ing. Umberto Sabatini, che ha escluso danni strutturali all’edficio, riapre la scuola madia ” G. Conte”. Si è svolta stamane l’inaugurazione del plesso di via XX settembre. Il nuovo anno scolastico, quindi, inizierà regolarmente negli edifici ristrutturati. Questa mattina, alla presenza del dirigente scolastico prof. Fernando Fiorillo, si è svolta la tradizionale cerimonia di inaugurazione con taglio del nastro a sugello della fine di un periodo che ha creato non pochi disagi alle famiglie, ai ragazzi ed agli insegnanti costretti a terminare il precedente anno scolastico nei locali della scuola media “G. Diamare”. Soddisfazione è stata espressa del prof. Fiorillo, che ha anche sottolineato la fine dei disagi per tutti gli utenti. F. Pensabene

2 Settembre 2009 0

Frosinone, riapre il Multisala teatro Nestor

Di redazionecassino

Riapre il Multisala Teatro Nestor di Frosinone  dopo la pausa estiva con le primizie della nuova stagione cinematografica. Tra le tante novità una in particolare riguarda la politica dei prezzi per i biglietti, che a partire da quest’anno saranno ancora più accessibili a tutti gli spettatori. La Direzione: “Abbiamo deciso di rendere più fruibile il Cinema di Frosinone venendo incontro alle esigenze di tutti gli appassionati con prezzi anticrisi, alla portata di tutti: delle famiglie soprattutto numerose, dei giovani e degli studenti, degli anziani. Con la speranza di offrire sempre momenti di intrattenimento culturale e socializzazione per la comunità.” Il prezzo del biglietto sarà unico: 5 euro tutti i giorni, ridotto a 2,50 per gli over 65 anni. Bambini al di sotto dei 3 anni e diversamente abili usufruiranno dell’ingresso gratuito.