Uccide strangolando una prostituta di 20 anni, 18enne arrestato dai carabinieri

25 Dicembre 2011 Off Di Ermanno Amedei

I Carabinieri del Comando Provinciale di Chieti, coordinati dal Sostituto Procuraratore d.ssa Marika Ponziani della Procura di Chieti, hanno arrestato D’Alessandro Luca di 18 anni residente a Chieti, ritenuto responsabile dell’omicidio della giovane Minastireanu Silvia Elena, rumena di 20 anni, avvenuto ieri a Francavilla al Mare (Ch).
La donna, prostituta, era stata rivenuta cadavere nel suo appartamento con evidenti segni di strangolamento, dopo che alcuni parenti che avevano inutilmente cercato di contattarla avevano dato l’allarme nelle prime ore della mattinata.
Al ragazzo, tratto in arresto per omicidio e rapina aggravati, si è giunti dopo una scrupolosa ed immediata attività investigativa che ha permesso di rinvenire nella sua disponibilità oggetti e documenti della vittima, segnatamente telefoni cellulari, documenti (passaporto e passaporto del cane), soldi. Ancora al vaglio le motivazioni del gesto.

Condividi