Giovane pusher in manette ad Alatri, sequestrati 50 grammi di cocaina

27 Febbraio 2014 Off Di Ermanno Amedei

Un giovane imprenditore alatrense arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti e spendita di banconote false. Sequestrati cocaina, strumenti e materiale da taglio, oltre a banconote false. E’ questo il risultato di un’operazione eseguita la scorsa notte dalla Tenenza della Guardia di Finanza di Fiuggi.
L’operazione anti droga è scaturita da un controllo su strada eseguito dai Finanzieri della città termale nei confronti di un giovane imprenditore alatrense, trovato in possesso di alcune dosi di cocaina e di alcune banconote che dai primi accertamenti sono risultate falsificate; la successiva perquisizione dell’abitazione consentiva di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente, del tipo cocaina, strumenti e sostanze da taglio e altre banconote false.
Lo stupefacente rinvenuto, sottoposto a sequestro unitamente alle attrezzature da taglio, per un quantitativo di oltre 50 grammi, avrebbe consentito di confezionare 400 dosi da immettere nel mercato illecito dello spaccio, per un valore stimato di oltre quarantamila euro.
Le banconote falsificate, tutte del taglio da venti euro e ammontanti a 200 euro, sono state sequestrate.
Il pusher, dopo l’arresto, è stato condotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.