Tag: appena

23 Marzo 2018 0

Primo incendio boschivo dell’anno su Montecassino; e siamo appena a marzo

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

CASSINO – Primo incendio boschivo dell’anno sulle pendici di Montecassino. Alle 14.30 l’allarme è stato lanciato ai vigili del fuoco. Le fiamme si vedevano nitide dalla località Sella di San Rachisio. Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco di Cassino a cui, a breve, si aggiungerà anche l’intervento di un mezzo aereo.

Sicuramente, a favorire le fiamme non è certamente una stagione secca o asciutta. A Cassino ha piovuto fino a ieri, quindi, l’ipotesi di un incendio doloso è certamente quella più probabile.

Ermanno Amedei

17 Gennaio 2018 0

Un pino cade sulla Casilina tra Cervaro e S.Vittore. Strada appena riaperta

Di redazione

Cervaro- San Vittore del Lazio- È stata riaperta da pochi minuti la Casilina dopo il provvidenziale e veloce intervento dei vigili del fuoco del distaccamento di Cassino. Un pino è caduto, infatti, finendo proprio sulla strada. Fortunatamente non ci sono stati feriti. L’albero è stato abbattuto dal maltempo e dalle raffiche di vento che hanno creato non pochi problemi già nel pomeriggio di oggi. Disagi alla circolazione stradale risolti in poco tempo. Per consentire la rimozione del fusto e dei rami e ripristinare la sicurezza è stato, infatti, necessario chiudere temporaneamente la via.

3 Novembre 2017 Off

Sicurezza, tavolo tecnico per Frosinone Parma: venduti appena 200 biglietti ospiti

Di admin

FROSINONE – Questa mattina si è svolto a Frosinone il Tavolo Tecnico – presieduto dal Questore dr. Filippo Santarelli – in vista dell’incontro di calcio in programma domani allo Stadio Città di Frosinone Benito Stirpe, dove si affronteranno Frosinone e Parma. La riunione operativa ha visto la consueta  partecipazione  dei rappresentanti delle Forze dell’Ordine e degli Enti che sono chiamati  a concorrere, a vario titolo, nei servizi di ordine e sicurezza pubblica. Pattuglie miste di operatori della Polizia Amministrativa, Polizia Locale e della Guardia di Finanza effettueranno controlli per prevenire e contrastare l’abusivismo commerciale, mentre personale della Divisione Anticrimine della Questura sarà presso il Posto di Polizia ubicato all’ interno dell’impianto sportivo. Predisposti servizi di vigilanza preventivi fin dalla mattinata.

I tifosi del Parma ,che arriveranno nel capoluogo a bordo di pullman o autovetture saranno accolti presso la riconfermata area della ex Permaflex ; da qui   verranno accompagnati allo stadio a bordo dei bus navetta. Possibili arrivi anche in treno. Nell’occasione sarà sperimentato un nuovo percorso della tifoseria ospite, per limitare ulteriormente  i “disagi” alla Frosinone non interessata dall’evento sportivo.

Al momento sono stati venduti circa 200 biglietti per il settore che ospiterà i supporters del Parma. Società Autostrade predisporrà i pannelli luminosi sulla tratta autostradale interessata per  informare i tifosi ospiti circa l’uscita consigliata (Frosinone).  Il calcio d’inizio alle ore 15.00 : la Questura invita i tifosi a recarsi con largo anticipo alla stadio.

7 Agosto 2017 0

Due milioni di pos istallati in Italia, appena 1,5 milioni in Francia e 1,2 milioni in Germania

Di admin

DALL’ITALIA – La modernizzazione del sistema dei pagamenti del nostro Paese passa anche da una maggiore diffusione della moneta elettronica che non si raggiunge certamente con il sistema sanzionatorio. Confcommercio ribadisce, quindi, la necessità di agire sulla riduzione delle commissioni applicate dalle banche alle imprese che restano ancora troppo elevate e che, nel caso di pagamenti di piccoli importi, assorbono molto spesso i margini di profitto degli imprenditori. Questo il commento di Confcommercio sulle possibili sanzioni a settembre per le imprese che non accettano i pagamenti elettronici.

I costi – continua la nota – incidono ancora in misura eccessiva sia sull’istallazione e la gestione dei Pos che, soprattutto, sul denaro che transita. In ogni caso, in Italia il numero dei Pos istallati è di più di 2 milioni, rispetto a 1,5 milioni in Francia e a 1,2 milioni in Germania, con un incremento di circa il 60% negli ultimi cinque anni. Inoltre, nel nostro Paese le transazioni effettuate complessivamente annualmente con carte di credito, di debito e prepagate sono passate da circa 1 miliardo e 700 mila del 2011 a oltre 3 miliardi del 2016, con un incremento di quasi l’80%. E’, quindi, evidente – conclude Confcommercio –  che su questo argomento sia necessario superare i luoghi comuni e le facili strumentalizzazioni.

30 Novembre 2016 0

Bimba appena nata abbandonata in strada a Villa Literno. La piccola era stata avvolta in una coperta.Indagini a tutto campo

Di redazione

Neonata di poche ore abbandonata a Villa Literno. I Carabinieri la trasportano in una clinica di Castel Volturno. Le sue condizioni di salute non destano preoccupazioni. Il ritrovamento è avvenuto alle prime ore dell’alba di questa mattina, in via Vittorio Emanuele, nel Comune di Villa Literno, nel Casertano. La piccola, era stata abbandonata sul marciapiede ed avvolta in una coperta. A notarla è stato un 50enne, titolare di un negozio di frutta e verdura, che ha immediatamente informato i Carabinieri. I Militari, giunti sul posto, hanno prelevato la neonata, di carnagione chiara, con il cordone ombelicale legato con laccio di scarpe, trasportandola, d’urgenza, presso la Clinica Pineta Grande di Castel Volturno dove è stata affidandola all’assistenza del personale sanitario. La piccola, secondo i medici che l’hanno visitata, è in buono stato di salute. I Carabinieri stanno setacciando l’intera area al fine di verificare la presenza, in quell’area, di sistemi di video sorveglianza che possano consentire l’individuazione di chi ha abbandonato la piccola.

14 Novembre 2016 0

Soldi falsi sull’A1, famiglia sorpresa con 70mila euro di banconote appena stampate

Di admin

Frosinone – Ben 70mila euro di soldi falsi, divisi in banconote da 20 euro quasi tutte con la stessa matrice, sono stati sequestrati ieri dagli agenti della polizia stradale della sottosezione di Frosinone diretta dal sostituto Commissario Fabrizio Di Giovanni.

Gli agenti hanno fermato per controllo quella che sembrava essere una tranquilla famiglia in gita domenicale. La vettura aveva un targa spagnola ma la coppia, lui 32 enne, lei 35enne accompagnata dal figlio di 9 anni che viaggiava sul sedile posteriore, erano campani e con precedenti di vario genere.

Quando gli agenti hanno chiesto cosa contenesse il trolley trasportato su un sedile, si sono affrettati a dire che c’erano indumenti del ragazzino ma alla verifica, oltre a magliette e pantaloni di piccola taglia, c’erano anche due buste contenenti banconote da 20 euro per un valore di circa 70mila euro, tutte false e di fresca stampa.

I due si erano riforniti da una stamperia clandestina nel napoletano e stavano trasportando la valuta falsa ad un centro di spaccio. La coppia, quindi, è stata arrestata per detenzione di banconote false, mentre il denaro sequestrato sarà consegnato alla Banca D’Italia per essere confrontato con le banconote provenienti da altri sequestri.

12 Agosto 2010 0

Si ribalta alla rotatoria, muore ad appena 20 anni

Di redazione

Dramma della strada a Fossacesia (Ch). Un ragazzo di 20 anni, S.C. del posto, per cause ancora al vaglio dei carabinieri della compagnia di Ortona, ha perso il controllo dell’auto uscendo di strada e ribaltandosi più volte. Inutili i soccorsi, il giovane è morto sul colpo. I vigili del fuoco di Lanciano sono arrivati sul posto e hanno lavorato non poco per estrarre il corpo dalle lamiere. La tragedia si è consumata intorno alla emzzanotte alla rotatoria che sta tra Fossacesia e Torino di Sangro.

4 Settembre 2009 0

Appena maggiorenni estorcevano denaro ai compagni, arrestati

Di redazione

Giovani estorsori arrestati dai carabinieri. E’ accaduto a Sora che i militari della compagnia, dopo attente indagini, hanno tratto in arresto un 19enne e un 18enne che avevano minacciato un minorenne per ottenere i pochi euro che aveva in tasca. Il 17enne aveva chiesto la restituzione del telefonino che i due bulli gli avevano sottratto in precedenza. I due, per effettuare lo scambio, pretendevano appunto i soldi. Sono quindi intervenuti i carabinieri arrestando i due per estorsione in concorso. Er. Am.

15 Marzo 2009 0

Un salasso di 1670 posti di lavoro in appena quattro mesi

Di redazione

La cgil lancia l’allarme: in pochi mesi, nel cassinate, si sono persi ben 1670 posti di lavoro. Un dato che non può passare inoservato anche perché riguarda tutti i settori e non solo quello metalmeccanico. Inoltre, Benedetto Truppa rappresentante del sindacato, sottolinea anche un altro dato, quello del ricorso agli ammortizzatori sociali che nella bassa porovincia di frosinone è aumentato del 400%. “A questa situazione – dichiara Truppa – si riscontra una risposta palesemente insufficiente del Governo che  ha attivato, in forte ritardo, forme di assistenza minimale, che non danno alcun sostegno reale e scarica i costi della crisi sui lavoratori, sui  pensionati, sulle famiglie. La CGIL è convinta che la crisi si affronta con politiche industriali serie e con tutele sociali che prevedono vincoli in difesa dell’occupazione e impegni a non spostare all’estero produzioni e stabilimenti. Bisogna imporre alle Aziende che gli incentivi vengono dati solo a chi non licenzia, la cassa integrazione, che purtroppo non sarà uno ammortizzatore di breve periodo deve essere esteso a tutti i lavoratori e bisogna alzarne l’importo oggi troppo basso, 750,00 euro al mese sono una miseria. Se questo non accade il nostro territorio con l’ampliarsi dei numeri sopra citati diventa un deserto con drammi sociali sempre meno controllabili e gestibili. La CGIL aveva chiesto di aumentare le detrazioni fiscali, restituire il fiscal drag, tassare una tantum i redditi superiori ai 120.000 euro il tutto avrebbe con una logica solidaristica distribuito ai lavoratori ed ai pensionati circa 10 miliardi di euro. Nei prossimi giorni a Cassino ed in tutti i Comuni del territorio – conclude Truppa – saranno allestiti banchetti per permettere democraticamente a tutti i lavoratori ed ai pensionati di votare sull’accordo della riforma contrattuale e preparare e coinvolgere i cittadini alla grande manifestazione nazionale della CGIL che si terrà a Roma il 4 novembre”.