In spiaggia lo stupro di Ferragosto

16 Agosto 2009 0 Di Comunicato Stampa

Doveva essere un falò sulla spiaggia tra amici, ma la notte tra il 14 e 15 agosto, si è trasformata per una 17enne di Roma in un incubo. All’alba di ferragosto la ragazza ha chiamato il padre chiedendogli aiuto. Era ospite di una amica e, con un gruppo di amici, stavano passando la notte prima del 15 facendo un falò sulla spiaggia di Tor San Lorenzo, nel comune di Ardea. Secondo il racconto che ha fornito agli agenti della Squadra Mobile romana, tre suoi coetanei, quindi minorenni, appena conosciuti, avrebbero abusato di lei. Una circostanza che conserva ancora molti lati oscuri e per questo il magistrato ancora non ha preso provvedimenti nei confronti dei presunti violentatori.