Maltempo / Domani tregua, mercoledì torna il brutto

19 Ottobre 2009 Off Di Comunicato Stampa

La perturbazione che sta interessando il Tirreno meridionale continuerà anche oggi a recare condizioni di instabilità sulle regioni del sud e sui settori del medio versante adriatico, mentre domani, un’area di alta pressione porterà una giornata di tempo stabile su gran parte del nostro Paese. Tuttavia da mercoledì 21 ottobre l’arrivo di una perturbazione atlantica, provocherà un nuovo e significativo peggioramento del tempo, dapprima al nord ed a seguire, nelle giornate di giovedì e venerdì, anche sulle regioni del centro-sud.
In particolare nella giornata di domani, martedì 20 ottobre, si prevede tempo stabile e soleggiato su gran parte dell’Italia, con residui rovesci in mattinata sulle regioni meridionali e, nel pomeriggio, prime deboli piogge su Piemonte e Liguria.
Da Mercoledì 21 ottobre una perturbazione si porterà verso il bacino del Mediterraneo centro occidentale, investendo le nostre regioni con correnti umide e temperate che provocheranno abbondanti precipitazioni prima sulle regioni settentrionali e, nel pomeriggio, in estensione alle regioni centrali tirreniche.
A causa dei venti di scirocco che interesseranno tutte le regioni, specie le zone costiere e le due isole maggiori, i mari risulteranno agitati in modo particolare sui settori occidentali.
Nelle giornate di giovedì e venerdì la perturbazione interesserà principalmente le regioni centro-meridionali con residui temporali e venti di maestrale sulle isole maggiori.
Il Dipartimento della Protezione Civile seguirà l’evolversi della situazione in contatto con le Prefetture, le Regioni e le locali strutture di protezione civile. Sul sito www.protezionecivile.it saranno inoltre pubblicati quotidianamente i bollettini di vigilanza meteorologica nazionale e, se necessario, saranno comunicati anche eventuali avvisi di avverse condizioni meteorologiche, così da fornire tutti gli aggiornamenti che si renderanno, con il passare delle ore, disponibili.

Condividi