Rubano in un’officina, arrestati due macedoni

30 Gennaio 2010 Off Di redazione

Questa notte, a Vico Nel Lazio, i carabinieri hanno arrestato in flagranza di reato per “concorso in furto aggravato” MAKSUTI BEKIM, classe 1982 e ALI ISNI, classe 1984, entrambi cittadini Macedoni. e residenti a Trevi nel Lazio (Fr).
I due, dopo aver forzato la porta d’ingresso di un’officina, ubicata all’interno di una ditta di Autodemolizioni del luogo, hanno rubato varia attrezzatura meccanica ma sono stati sorpresi e bloccati dai militari operanti mentre tentavano di allontanarsi a bordo della loro autovettura. La refurtiva, del valore di circa 400 euro, interamente recuperata, è stata restituita al legittimo proprietario.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, vengono trattenuti presso le camere di sicurezza del Comando Compagnia, in attesa che venga fissata l’udienza per il l rito direttissimo.