Omicidio Spaziani a Veroli, arresto convalidato per l’uxoricida. Fedele resta in carcere

10 Marzo 2014 Off Di Ermanno Amedei

Arresto convalidato, questa mattina dal Gip del tribunale di Frosinone per Sebastiano Fedele, il 45enne accusato dell’omicidio della moglie, la 46enne Silvana Spaziani avvenuto la sera del 6 marzo. L’uomo, in carcere dal giorno successivo al delitto, non si è avvalso della facoltà di non rispondere e ha confermato quanto già detto agli investigatori la mattina del sette marzo, e cioè che la donna sarebbe caduta dalle scale durante un litigio tra i due, ma la caduta sarebbe stata accidentale. L’uomo, infatti, sostiene di non aver spinto la consorte con l’intenzione di farle ruzzolare i 13 gradini e che, convinto che le ferite non fossero gravi, ha accompagnato la moglie, seppur ferita, a letto dove è morta nel corso della notte. L’indagato di omicidio volontario resta in carcere a Frosinone.

Condividi