Autore: admin

15 Febbraio 2019 0

Bimba di 22 mesi picchiata a Genzano, migliorano le condizioni

Di admin
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

GENZANO – “La situazione clinica è in lento miglioramento. I parametri cardio-respiratori sono stabili. La bambina è stata estubata, è cosciente e ha ripreso l’attività respiratoria spontanea”.

E’ con un sospiro di sollievo viene accolto il bollettino medico del Bambin Gesù di Roma dove, da mercoledì sera, è ricoverata la bambina di 22 mesi di Genzano picchiata e gravemente ferita dal nuovo compagno della madre.

“La paziente di 22 mesi giunta nella notte di mercoledì al Pronto Soccorso dell’Ospedale Bambino Gesù è ancora ricoverata nel reparto di rianimazione. La prognosi rimane riservata”.

Intanto l’uomo, un 25enne che da due mesi viveva con la madre della piccola, è stato arrestato per tentato omicidio.

Ermanno Amedei   

15 Febbraio 2019 0

Incendio garage a Lariano, distrutta

Di admin

LARIANO – Un incendio si è sviluppato questa mattina in una villa nella periferia di Lariano.

L’allarme è stato lanciato da via Centogocce, una zona di periferia, dove era andato a fuoco il garage dell’abitazione.

Le fiamme hanno avvolto distruggendo una Fiat 500 d’epoca oltre ad una gran quantità di materiale e attrezzatura. I vigile del fuoco del distaccamento di Velletri hanno domato il rogo evitando che si propagasse ad altri ambienti. Nessun ferito la struttura è stata dichiarata parzialmente inagibile.

14 Febbraio 2019 0

Genzano, bimba di 22mesi picchiata dal nuovo compagno della madre. E’ grave

Di admin

GENZANO – Ha un trauma cranico ed è in rianimazione al Bambin Gesù di Roma la bambina di appena 22 mesi di Genzano picchiata dal nuovo compagno della madre.

Ieri sera la donna una 24 enne italiana con imbraccio la piccola è stata trovata in escandescenza davanti all’ospedale di Genzano. Non sapeva che il nosocomio fosse chiuso e trasferito nel nuovo ospedale dei Castelli.

La sua bambina aveva bisogno di cure immediate e, per questo, dopo essere stata trasportata nel nuovo nosocomio è stata trasferita a Roma.

Oltre ad alcune ecchimosi su tutto il corpo preoccupava il trauma cranico. Ascoltata dagli agenti del commissariato di Genzano la 24enne ha riferito di essersi allontanata da casa per portare medicine al padre malato lasciando la piccola in custodia al nuovo compagno, un 25enne anch’egli italiano e di averla trovata gravemente ferita sostenendo che l’uomo l’avesse picchiata.

Una versione poi confessata dal 25enne che è stato arrestato per tentato omicidio e maltrattamenti in famiglia.

14 Febbraio 2019 0

Marito e moglie di Sora trovati con un carico di droga, sequestrati sei chili tra cocaina e hashish

Di admin

SORA – Ieri sera a Sora i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile e quelli delle Stazioni carabinieri di Sora e di Fontana Liri hanno arrestato due coniugi pregiudicati. Si tratta di C.D.P. 37 anni e M. P.  40 anni entrambi di Sora. A seguito di attività investigativa, alle 17 di Ieiri ad Arce in località S. Eleuterio, i carabinieri hanno intimato l’alt alla Bmw dell”uomo con a bordo oltre a lui che guidava anche la moglie. Nel corso della perquisizione del mezzo è stato trovato uno scatolo di cartone, all’interno del bagagliaio, contenente 5  chili di hashish, suddivisi in 5 involucri da 1 chilo ciascuno contenenti, ogni involucro, 50 panetti dal peso di 100 grammi ciascuno.

In una intercapedine del portabagagli invece i carabinieri hanno trovato un involucro di carta cellophanata, contenente 1 chilo di cocaina, in polvere. Sostanza stupefacente e autovettura sono state sottoposte a sequestro penale. A.G. disponeva arresti domiciliari per la donna e traduzione presso la casa circondariale di Cassino per l’uomo.

Foto repertorio

13 Febbraio 2019 0

Un esemplare di gatto selvatico “immortalato” nel Parco dei Monti Aurunci

Di admin
FROSINONE – “Esemplare di gatto selvatico europeo avvistato nel Parco dei Monti Aurunci“. Lo si legge in una nota del Parco dei Monti Aurunci. “L’avvistamento, avvenuto in questi giorni, durante il monitoraggio lupi, è da ritenersi un evento eccezionale per il Parco dei Monti Aurunci e non solo. Il gatto selvatico, generalmente sempre fugace e guardingo, è stato ripreso da una fototrappola posizionata in una zona di alta montagna, nel cuore della catena degli Aurunci, a un’ora e mezza di cammino a piedi dalla prima abitazione”.

“ll gatto selvatico (Felis Silvestris) – hanno spiegato nella nota i Guardia Parco Antonio Tedeschi

 Paolo Perrella – è un predatore prevalentemente notturno, ma può trovarsi in attività, a compiere spostamenti, anche di giorno.

Le sue abitudini, il suo carattere particolarmente elusivo, unito ad una vista, udito ed odorato sensibilissimi, rendono particolarmente difficile il suo avvistamento (ecco perché è stato filmato con fototrappola). Vive nelle zone montuose di latifoglie e tende ad evitare i luoghi frequentati dall’uomo. Gli esemplari di gatto selvatico sono caratterizzati dalla striatura dorsale e dalla grossa coda ad anelli. Raramente è stato avvistato sugli Aurunci, per questo – hanno concluso – quello di questi giorni è un evento veramente eccezionale”.
13 Febbraio 2019 0

Incidente sulla via dei Laghi a Velletri, feriti e strada chiusa per due ore

Di admin

VELLETRI – Tre feriti, quattro auto danneggiate e la via dei Laghi chiusa per circa due ore. E’ questo il bilancio di un incidente stradale avvenuto stamattina alle 11.30 a Velletri Una vera e propria carambola di vetture in cui sono rimaste coinvolte una Qashqai, un Focus una Punto e un furgone.

Tre le persone rimaste ferite e ad avere la peggio, perchè in condizioni più gravi, è stato il conducente del furgone. Per estrarlo dalle lamiere sono dovuti intervenire i vigli del fuoco di Velletri che lo hanno affidato agli operatori del 118.

Sul posto la polizia locale di Velletri ha effettuato i rilievi e la circolazione stradale è tornata a scorrere solamente alle 13.30.

13 Febbraio 2019 0

Appassionato di kebab a Frosinone, 25enne rapina per due volte la stessa rivendita

Di admin

FROSINONE – Era evidentemente un appassionato di Kebab il 25enne di Alatri arrestato qualche giorno fa per aver rapianto l’attività commerciale in via Tiburtina a Frosinone. Gli accertamenti condotti dopo il colpo dall’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico,    che aveva seguito il caso, hanno consentito di riconoscere nell’uomo l’autore di un altro colpo  contro a segno nella stessa attività commerciale.

Come si ricorderà il 25enne era stato arrestato qualche giorno fa da un equipaggio della  Volante della Questura in seguito a rapina in  danno del proprietario di un Kebab sito in via Tiburtina, nella parte bassa del capoluogo.

Come ricostruito anche grazie a riscontri tecnici, il malvivente era entrato nel locale nell’orario in cui venivano effettuate le pulizie e,  minacciando con un bastone il malcapitato titolare, si faceva consegnare la somma di denaro conservata nella cassa.

Inoltre il 25enne, nella circostanza, era anche “armato” di cacciavite.

12 Febbraio 2019 0

Alatri Ferentino, lancia petardo durante partita di calcio e ferisce manager ospite, denunciato 38enne

Di admin

ALATRI – I carabinieri di Alatri, al termine di una serrata attività info-investigativa sono riusciti ad individuare il responsabile del lancio di un petardo avvenuto durante l’incontro di calcio, valevole per il campionato di promozione girone D,  Alatri – Ferentino, tenutosi il giorno 10 febbraio u.s. presso il campo sportivo “Chiappitto” di Alatri.

Lo scoppio del petardo, avvenuto a circa 10 metri dalla panchina della squadra ospite, ha provocato lo stordimento del team manager del Ferentino, il quale è stato trasportato presso il locale ospedale “San Benedetto” per le cure del caso, ove è stato giudicato guaribile in 7 giorni.

Il responsabile, un 38enne di Alatri già censito per reati inerenti agli stupefacenti, è stato denunciato in stato di libertà per lancio di oggetti pericolosi durante manifestazione sportiva e lesioni personali e verrà proposto anche per il provvedimento di D.A.S.P.O..

12 Febbraio 2019 0

Da 24 ore Black out in ospedale a Velletri, colpa di un corto circuito

Di admin

VELLETRI – L’ospedale di Velletri è in black out da oltre 24 ore. Da ieri mattina, infatti, Il Paolo Colombo è parzialmente senza energia elettrica.

Una situazione che si protrae ormai da tempo e, a quanto si apprende, il guasto è dovuto ad un corto circuito le cui cause sono ancora da accertare.

I tecnici stanno cercando di riparare il guasto che però sembra essere molto complesso. Al momento pare che l’ospedale funzioni tranne il reparto chirurgia. Il pronto soccorso non avrebbe risentito del problema energetico.

12 Febbraio 2019 0

Incidente a Velletri, tre feriti tra cui un bambino

Di admin

VELLETRI – Tre feriti tra cui un 12enne e due auto distrutte è il bilancio di in incidente stradale avvenuto nel primo pomeriggio di ieri in via Caranella a Velletri.

Il sinistro è avvenuto poco dopo le 14 all’incrocio con via Catalini e a scontrarsi è stata una Renault su cui viaggiava in direzione Lariano una mamma con la figlia 12enne e una Suzuki guidata da una donna di Velletri che, invece, usciva da via Catalini.

Uno scontro violentissimo che ha causato ferite a tutti e tre gli occupanti delle auto costretti al ricovero in ospedale a Velletri. Le prognosi sono di circa 10 giorni ciascuno. I rilievi sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale di Velletri.

Ermanno Amedei