Tag: albano

3 Gennaio 2020 0

Arriva da Albano Laziale il nuovo comandante della polizia locale di Cassino, è Giuseppe Nunziata

Di Ermanno Amedei
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

Cassino – Giuseppe Nunziata è il nuovo comandante della polizia locale di Cassino e arriva da Albano Laziale. Nunziata è dipendente del comune di Albano e in quel comune comanda la polizia Locale fino al 13 gennaio, quando entrerà in servizio a Cassino.

Nella città martire arriva in assegnazione temporanea per ricoprire il ruolo che è vacante, ma che è stato coperto dal capitano Antonio Neri.

Il suo incarico avrà una durata di 12 mesi. La determina è stata firmata dalla giunta comunale di Cassino il 19 dicembre scorso. Il nuovo comandante è coinvolto in una vicenda giudiziaria ancora pendente in tribunale a Velletri per peculato.

Ermanno Amedei

2 Settembre 2019 0

Il maltempo spazza i Castelli, allagamenti ad Albano e cimitero chiuso a Velletri

Di Ermanno Amedei

VELLETRI – Due pomeriggi, quello di sabato e di domenica ai Castelli, caratterizzati da violenti temporali che hanno seminato danni in tutta la zona. Ieri, scene drammatiche ad Albano dove il Corso si è trasformato in un torrente in piena spazzando via gli arredi esterni dei locali e allagandone diversi.

Ad Ariccia i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per salvare un uomo rimasto intrappolato nella propria auto in via Selvotta.

A Genzano, in via Ville di Nemi, un fulmine ha colpito un grosso cedro del libano rendendolo instabile e costringendo a chiudere la strada.

A Velletri, stesso provvedimento in via Capanna Murata per un albero abbattuto e caduto sulla sede stradale. Danni anche all’interno del cimitero di Velletri. Cipressi e pini si sono abbattuti su tombe e cappelle gentilizie arrecando danni e costringendo l’amministrazione comunale a mantenere chiuso il Camposanto di via Lata.

9 Agosto 2019 0

Parcheggio a pagamento ad Albano, multe salate senza preavviso se scade la sosta

Di Ermanno Amedei

ALBANO LAZIALE – Ad Albano Laziale parcheggiare può costare molto caro. Ben 41,50 di sanzione amministrativa (33 se si paga entro i 5 giorni dalla notifica) solamente se il tagliando è scaduto.

Lo sa bene un automobilista che a giugno ha parcheggiato in via Garibaldi e ha pagato la sosta nello stallo con l’app easy park (0,84cent). La sosta gli si è protratta oltre le ore 9.49 che aveva previsto ed avendo tolto il volume alle varie notifiche del telefonino, allo scadere della sosta non ha potuto nell’immediatezza prolungare il tempo. Quando se ne è accorto, alle 10.30 ha nuovamente pagato altri 80 centesimi per rimanere solamente altri 5 minuti (tutto questo verificato sulla lista delle soste di Easy park).

Tornato alla macchina, non ha trovato nessun “foglietto” sul parabrezza e ha pensato di averla fatta franca ma, del resto, aveva pagato più di un euro e 60 per poco più di un’ora di sosta.

Due mesi dopo gli arriva a casa il Verbale perché, alle 10.10 l’ausiliare del traffico aveva accertato che la sosta era scaduta.

Da Albalonga, la società che gestisce i parcheggi fanno sapere che l’ausiliare, quando accerta che è scaduto il periodo di sosta per il quale l’automobilista ha pagato, lascia un invito sul parabrezza a integrare.

Ciò non è avvenuto; perché?

L’assenza di vento o pioggia smonta l’ipotesi che il maltempo possa averlo strappato via; resta quella di un buontempone che si diverte a far prendere multe ad automobilisti, oppure che lo stesso automobilista abbia trovato quel foglietto ignorandolo pur sapendo che poi la sanzione gli sarebbe stata notificata a casa. L’ultima ipotesi è quella secondo cui quel foglietto non è stato posto sul parabrezza¸così facendo non ci si dovrebbe accontentare di recuperare il ravvedimento di pochi euro ma si punta ai 33 euro che si riscuotono dopo due mesi.

Inutile andare a chiedere spiegazioni, al costo di una mattinata persa ci si rimedia solamente strette di spalle da parte dei vigili urbani, e l’invito a fare ricorsi che, costerebbero metà della multa e lunghe perdite di tempo. Ecco perchè, alla fine, ci si arrende e si paga.

Ermanno Amedei

6 Agosto 2019 0

Incendio ad albano Laziale, arsi dieci ettari di sterpaglie vicino ad ex discarica

Di Ermanno Amedei

ALBANO LAZIALE – Dieci ettari di vegetazione, in larga parte sterpaglie, sono andati in fumo ieri pomeriggio in località Cecchina ad Albano Laziale. L’allarme è stato lanciato alle 16 circa quando gia da un po’ le fiamme erano alte su un appezzamento di terra in via Roncigliana.

Il rogo si è sviluppato sul versante di strada opposto alla ex discarica. Sul posto sono arrivate squadre di vigili del fuoco e un folto dispiegamento di protezione civile.

Oltre ai volontari del gruppo comunale di Albano sono intervenuti anche da Ariccia, Ciampino, Lanuvio e Genzano. Il rogo è stato spento alle 18 circa ma era arrivato alla via Ardeatina dove i carabinieri sono dovuti intervenire per veicolare il traffico.

Ermanno Amedei

5 Agosto 2019 0

Si tuffa nel lago Albano e scompare, soccorritori in cerca di un 33enne

Di Ermanno Amedei

CASTEL GANDOLFO – Scende in acqua per un bagno nel lago Albano e non fa più ritorno. Da oggi pomeriggio alle 16 si cerca un 33enne di origini palermitane scomparso mentre era steso su un materassino lontano dalla costa.

L’uomo era partito da Roma insieme al fratello e ad una ragazza per trascorrere la giornata in riva al lago.

Polizia carabinieri e vigili del fuoco lo stanno cercando con l’ausilio di sommozzatori e di un elicottero ma con il calare delle tenebre si affievoliscono le speranze di trovarlo in vita.

Ermanno Amedei

13 Novembre 2018 0

Basket C Siver: Pallacanestro Veroli sconfitta casalinga con Albano 59-65

Di felice pensabene

Albano tiene il passo e conquista la vittoria contro una Pallacanestro Veroli 2016 che avrebbe potuto mettere un pizzico di carattere in più: la gara si chiude con il risultato di 59-65.

Albano è risolutivo e riesce a piazzare nei quarti centrali il break decisivo soprattutto grazie ad una difesa solida e concentrata. A nulla è valsa la reazione finale della Pallacanestro Veroli 2016 che ha provato a rimontare una gara che si era messa in salita: gli sforzi di Alessandrini e compagni sono valsi solo un rientro parziale nel punteggio, ma la vittoria è andata ad Albano che può così continuare la sua marcia in classifica.

Il trio Alessandrini-Frusone-Marco Fiorini appare troppo solo in attacco con 50 dei 59 punti totali di squadra messi a segno. «Manca quella prova di carattere che si è vista nel primo quarto e a pochi minuti dallo scoccare della sirena. Quella prova di carattere che ha sempre contraddistinto i giallorossi in gare importanti come quella che si è disputata ieri. Mancano la continuità e la grinta per raggiungere l’obiettivo finale. La squadra è troppo giovane e molto indietro con la preparazione e fatica troppo in attacco. Manca la lucidità. Allenarsi su un campo differente da quello dove si gioca penalizza i ragazzi. Siamo certi che arriverà quel momento, basta crederci un po’ di più, come il tifo che continua a crescere e non molla di un millimetro. Una gran bella cornice quella di ieri che ha confermato di nuovo il sold out» commenta a fine gara il Presidente Ivano Stirpe.

Prima sosta del campionato, prossimo appuntamento in trasferta il 2 Dicembre contro la Lazio Pallacanestro 1932.

 

PALLACANESTRO VEROLI 2016 59 – ALBANO BASKET CLUB 65

Veroli: Fiorini G.3, Frasca 2, Frusone 16, Alessandrini 21, Fiorini M. 13, Iannarilli 4, Renzi, Calicchia, Igliozzi n.e., Lella n.e., Fontana n.e, Ghinet n.e., All. De Rosa.

3 Marzo 2018 0

Incendio killer ad Albano Laziale, anziano mure nel suo appartamento in fiamme

Di Ermanno Amedei

ALBANO LAZIALE – Tragedia ad Albano laziale dove, questa notte, un anziano ha trovato la morte nell’incendio del suo appartamento. L’allarme è stato lanciato all’1.30 circa da una struttura in via delle Mole a seguito dell’incendio all’interno di una palazzina a due piani fuori terra.

Sul posto sono arrivate tre squadre dei vigili del fuoco del comando di Roma con ausilio di un autobotte. Nello spegnimento è stato rinvenuto il corpo senza vita di un uomo di circa 90 anni.

A scopo precauzionale tutta la struttura in muratura è stata dichiarata inagibile. Sul posto carabinieri, polizia e operatori 118.

26 Febbraio 2018 0

Basket Serapo bella, ma sfortunata contro Albano

Di felice pensabene

Si conclude con una beffa la prima giornata della fase promozione per il Basket Serapo 85’ che esce sconfitta, sul proprio campo, con il punteggio di 88-92 nella gara che la vedeva opposta alla ben più quotata Bk Albano dopo un tempo supplementare. Non solo grinta e coraggio messe in campo da i ragazzi di Coach Cianciaruso ma anche un pallacanestro bella e gradevole almeno per 25’ minuti di gioco, quando si era raggiunto anche il +20 ( 60-40); purtroppo qualche giocata dettata più dall’inesperienza che da altro, porta a regalare qualche canestro facile di troppo agli avversari che di fatto ringraziano ed iniziano l’ultimo quarto sotto di 12 punti, divario che scontenta i padroni di casa per quello che si era visto in campo fino a quel momento. ed a questo punto che da squadra forte ed esperta, l’Albano Bk approfitta del calo dei ragazzi biancoverdi e recupera punto su punto trascinati da Baruzzo e Cosentino; il Basket Serapo 85’ difende il vantaggio con le unghia e con i denti grazie alle prodezze di Porfido e Scampone, ma a 38” dal termine quando si è sul +4 un qui pro quo fra i ragazzi biancoverdi permette ad Afeltra di segnare canestro e subire fallo. Nel conseguente viaggio in lunetta Porfido fa 1/2; l’ultimo possesso Celesti inciampa perde palla ma gli arbitri si inventano un fallo di Lucarelli, la guardia dei castelli non sbaglia e si va ai supplementari. Supplementari dove la squadra ospite beneficia dell’uscita per 5 falli di Leccese, Scampone e Lucarelli e nel finale quella di Porfido aggiudicandosi i due punti in palio, senza non soffrire fino alla sirena finale.

Tanto amaro in bocca per la squadra gaetana che può recriminare delle condizioni non eccelse del suo Play e capitano Leccese che di fatto si è allenato a ritmo ridotto per l’intera settimana, mentre assolutamente positivo l’esordio di Lucarelli tenuto conto che è sbarcato a Gaeta Giovedì sera e con un allenamento solamente con i nuovi compagni. Nel prossimo incontro il Basket Serapo 85’ sarà impegnato dalla difficilissima trasferta di Roma contro la Fortitudo; un ulteriore test per capire se il sogno play off si può avverare.

Basket Serapo 85’ – Albano Bk 88-92 dts ( 23-20;48-38;65-53;79-79)

Basket Serapo 85’: Di Dia, Scampone 18, Leccese 7, Santaniello, Lucarelli 14, Valente F., Antetomaso J. n.e., Antetomaso M. 3, Valente L. 12, Spignese n.e., Porfido 34. Coach: Cianciaruso

Albano Bk: Cianfanelli n.e., Porcaro 2, Celesti 15, Lucidi 3, Giacomelli n.e., Loggia 8, Purificato, Afeltra 15, Cosentino 21, Baruzzo 27. Coach : Cipriani

11 Dicembre 2017 0

Basket serie C Silver: Sconfitta per Veroli sul parquet di Albano Basket Club

Di felice pensabene

La gara contro Albano termina con la sconfitta dei giallorossi e con il risultato finale di 82 – 60. Albano dopo 2 sconfitte di fila, vince nettamente lo scontro diretto per il secondo posto con Veroli in un match sempre condotto. Una partita molto complicata per Veroli che ospite di Albano viene sconfitta al termine di una gara molto intensa. Veroli incontra un Albano concentrato e convinto come nelle migliori serate, con un Loggia ispiratissimo e dominatore del pitturato, top scorer di serata con 23 punti. Albano, sin dalle prime battute alza il ritmo della gara costringendo i ciociari a correre per superare il pressing dei padroni di casa. Il piano partita preparato da Coach Cipriani prevedeva un gioco molto dinamico in attacco ed una difesa a uomo “faccia a faccia” sugli esterni giallorossi. La squadra di coach Rotondo fatica molto a trovare la via del canestro (solo in 5 a referto), soprattutto sotto canestro dove i lunghi romani hanno fatto veramente la differenza. Nonostante ciò, i ciociari non hanno mai mollato e solo negli ultimi 4 minuti di gioco è maturato il punteggio finale (82-60), ingeneroso rispetto a quanto si è visto in campo. La Pallacanestro Veroli 2016 resta nelle posizioni alte della classifica e questa sconfitta non arresta l’entusiasmo di una squadra neopromossa in Serie C Silver che contro ogni aspettativa sta affrontando il percorso nei migliori dei modi: «Consapevoli che ci aspettava una partita dura con una squadra completa che affrontiamo già da due anni. Il risultato è bugiardo e non rispecchia certamente quello che si è visto in campo dato che fino a 6 minuti dalla fine eravamo in piena partita. Questa sconfitta esalterà ancor di più la forza del nostro gruppo – dichiara il capitano Velocci – e ci faremo trovare subito pronti per l’importante sfida di domenica in quel di Ciampino. Andremo ovviamente a cercare la vittoria per continuare a restare tra le prime tre della vetta. Abbiamo bisogno dei nostri tifosi in questo momento e colgo l’occasione per invitare tutti a partecipare alla cena di Natale che si terrà venerdì 15 dicembre».

 

Prossimo appuntamento dell’anno, il 17 Dicembre, sul campo capitolino di Ciampino. Ricordiamo invece l’appuntamento del 15 Dicembre con la “Cena di Natale con la Pallacanestro Veroli 2016” presso l’Hotel Relais Filonardi per lo scambio di auguri.

Albano Basket Club 82 – Pallacanestro Veroli 2016 60

Pall. Veroli 2016: Fiorini M. 20, Fiorini G. 14, Mauti 8, Frusone 9, Velocci 9, Iannarilli, Celani, Igliozzi, Lella, Lauretti. All. Rotondo.

15 Settembre 2017 0

Lo chef Hirohiko Shoda stupisce al Bajocco Festival di Albano davanti le telecamere di Tokyo Tv

Di Ermanno Amedei
ALBANO LAZIALE – Si è svolta domenica 10 settembre la premiazione dell’evento “Dolce Bajocco 2017”, nell’ambito del Bajocco Festival 2017 ad Albano Laziale. La manifestazione, che a causa del brutto tempo è stata spostata presso palazzo Savelli ad Albano, ha visto la partecipazione del celebre chef Hirohiko Shoda, ospite varie volte presso La prova del Cuoco di Antonella Clerici e Gambero Rosso Channel sul canale 412 di Sky. All’evento presente anche una troupe della più famosa emittente Nipponica, TV Tokyo, che per l’occasione riprendeva lo chef, che sarà il prossimo protagonista della loro più celebre trasmissione divulgativa e di educazione, NAZE SOKO NI NIHONJIN, che racconta la vita quotidiana dei Giapponesi che sono emigrati in Italia e vivono nel nostro paese.