Accoltella e uccide il figliastro a Monterotondo, arresto convalidato ma niente carcere per l’80enne

Accoltella e uccide il figliastro a Monterotondo, arresto convalidato ma niente carcere per l’80enne

2 Maggio 2018 0 Di admin

MONTEROTONDO – Arresto convalidato oggi in tribunale a Tivoli, per Antonio Russo, l’80enne che domenica sera, con alcune coltellate, ha ucciso il figliastro 56enne nella sua abitazione in via Aldo Moro a Monterotondo. L’uomo è stato arrestato dai carabinieri della locale compagnia appena qualche ora dopo aver sferrato i fendenti.

Le liti tra lui e Giuliano Lacopo, figlio della sua ex convivente erano continui e l’ultimo riguardava alcune bollette dell’energia elettrica e del Gas che il 56enne non aveva pagato. Da una prima ricostruzione, pare che il figliastro avrebbe colpito per primo l’anziano il quale, però, conscio dell’aggressività dell’uomo, era andato armato di un grosso coltello.

Arrestato per omicidio e porto abusivo di armi, Antonio Russo, qual ora venisse condannato, per via della sua età non sconterebbe un giorno di carcere.

Ermanno Amedei