Tag: palazzo

25 Luglio 2019 0

Il trio di Giorgio Ferrera, nella suggestiva cornice di Palazzo Cantelmi, apre Atina Jazz Festival

Di redazionecassino1
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({ google_ad_client: "ca-pub-3708340944781441", enable_page_level_ads: true });

ATINA – Si è aperta la 34esima edizione di Atina Jazz Festival e non poteva farlo in modo migliore sia sotto l’aspetto della location che della musica.

La suggestiva cornice del Cortile di Palazzo Cantelmi ha riservato al folto pubblico presente un’eccezionale performace del trio di Giorgio Ferrera. Un pubblico attento ha assistito l’esibizione del gruppo quasi in religioso silenzio, per poi sciogliersi in un lungo applauso al termine del concerto. Giorgio Ferrera, al piano, Pierluigi Tomassetti, batteria e Alessandro Del Signore, contrabbasso, hanno presentato un’anteprima del loro nuovo album in uscita ad ottobre prossimo. In questo nuovo lavoro il ‘Trio’ ripercorre esplorazioni sonore caratterizzate da ritmiche incalzanti e potenti alternate a nuovi scenari sonori fluidi e puliti. Un gruppo, quello di Giorgio Ferrera, impegnato in una ricerca lunga e costante iniziata con l’album Chromosome, del 2009, passando per Tour d’Italie dell’anno successivo per finire con Winterreise del 2016. Un successo maturato negli anni, nei concerti tenuti nei maggiori festival jazz di tutto il mondo, dal Rochester Jazz Festival (Usa) al Rex Jazz Festival di Toronto, JMAP Festival (Finlandia), Jamboree Jazz Club (Barcellona) ed in molte altre parti del mondo, ottenendo successi, premi internazionali e riconoscimenti ultimo dei quali quello presso l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma in occasione della “Giornata del design italiano”.

Ieri sera nella suggestiva cornice di Palazzo Cantelmi la loro esibizione ha avuto un consenso di pubblico di grande spessore. Le note forti e potenti, alternate a quelle pulite e fluide hanno ottenuto il gradimento del folto ed attento pubblico presente alla serata inaugurale.

L’edizione di Atina Jazz Festival 2019 non poteva avere apertura migliore, un successo quasi scontato, potremmo dire, vista la caratura internazionale di Giorgio Ferrera e del suo trio e di tutti gli altri artisti che si alterneranno sul palco della kermesse.

La manifestazione di Atina, ormai ultra trentennale, è diventata patrimonio della città e del territorio, ma soprattutto è la musica, quella di qualità, con artisti di caratura mondiale, il vero segreto del successo del Festival Jazz, punto di riferimento del panorama di musica jazz mondiale.

F. Pensabene

18 Maggio 2019 0

VIDEO – Crolla palazzo di tre piani a Ceaprano, miracolati gli avventori di un bar

Di admin

CEPRANO – Una parte di un palazzo su tre piani è crollato oggi pomeriggio in pieno centro a Ceprano. Il crollo è avvenuto alle 17 circa in piazza Martiri di Via Fani vicino agli uffici della polizia locale.

Sul posto sono accorsi i vigili del fuoco di Frosinone e altri soccorritori ma per fortuna non si segnalano vittime né feriti. La struttura era interessata da lavori di manutenzione, per questo era disabitata. Una tragedia sfiorata dato che sul lato opposto al crollo c’è un bar che al momento del crollo ospitava diversi clienti.

Al momento l’ipotesi più credibile è quella del cedimento strutturale ma su questo aspetto si dovrà indagare. Sul posto anche il sindaco di Ceprano Marco Galli che ha assistito ai primi momenti degli interventi per accertare che non vi fossero persone coinvolte dal crollo.

Ermanno Amedei

11 Ottobre 2018 0

Asl FR10: “Una settimana dedicata alla sicurezza alimentare” a Palazzo Jacobucci

Di redazionecassino1

FROSINONE –  Parte da Lunedì prossimo la II^ Edizione della Settimana della Sicurezza Alimentare.

Lo scorso anno, con la prima Edizione che costituì una assoluta novità, abbiamo riscontrato un notevole successo sia di partecipazione che di iniziative collegate in tutti i settori interessati.

Ma l’aspetto più stimolante è venuto dall’interesse mostrato da semplici cittadini, consumatori sempre più attenti ad ogni aspetto legato alla salute e dunque all’alimentazione.

Ecco perché “ONE HEALTH” (Medicina Unica, questo il titolo ed il concetto su cui ruota l’Edizione di quest’anno), proprio per significare come Ambiente, Alimentazione e Salute vadano a braccetto costituendo un tutt’uno.

E’ un evento di spessore, quello organizzato dal Dipartimento di Prevenzione della ASL di Frosinone – per iniziativa dei propri Servizi Veterinari/Struttura Ispezione degli Alimenti di Origine Animale – con la collaborazione di Produttori, Associazioni di Categoria, Amministrazioni Locali, Autorità competenti e Organismi di controllo, inserito nella annuale Edizione (siamo alla XII^) delle “Settimane della Sicurezza”: una intera settimana dedicata alla “Sicurezza Alimentare”.

La II^ Edizione della Settimana della Sicurezza Alimentare rappresenta un nuovo momento di confronto ed aggiornamento, unico del genere nella Regione, che coinvolge diversi attori con l’obiettivo di contribuire alla diffusione della cultura della sicurezza e dell’igiene nella produzione degli alimenti, all’avvicinamento tra le diverse componenti che operano nella filiera, e dare evidenza delle attività di prevenzione che i Servizi Veterinari della ASL compiono ai fini di garanzia del consumatore.

Saranno giornate intense con presenze autorevoli, con l’obiettivo di promuovere una maggiore conoscenza delle problematiche e delle dinamiche protagoniste del sistema della sicurezza alimentare.

Un confronto/dibattito aperto tra soggetti che agiscono nel complesso sistema della filiera agroalimentare: ambiente, allevamento, produzione, consumo, salute.

Insomma una serie di giornate con il “chiodo fisso” degli interessi del consumatore affinchè sia sempre più tutelato in ciò che acquista, informato correttamente dei rischi (spesso enfatizzati), accompagnato nelle scelte, soddisfatto nelle esigenze.

Temi come la sicurezza alimentare a garanzia del consumatore, con specifici riferimenti alle produzioni locali ed alle condizioni di produzione, nonché altri specifici argomenti di grande rilievo per i cittadini, costituiscono il nucleo portante su cui si snoderanno i Convegni dal 15 al 19 Ottobre.

Esponenti di Regione, Responsabili delle Forze dell’Ordine, Dirigenti dell’Istituto Superiore di Sanità e dell’Istituto Zooprofilattico, Docenti Universitari e Dirigenti ASL, esperti del commercio e dell’agroalimentare, Medici e Specialisti daranno voce ai diversi argomenti in agenda.

La manifestazione prenderà il via lunedì prossimo 15 Ottobre alle ore 10,30 nel Palazzo della Provincia e si svolgerà secondo il programma allegato.

19 Settembre 2018 0

Il Transvisionismo di Viviana Faiola, artista cassinate, in mostra al Palazzo della Cultura di Catania

Di redazionecassino1

CASSINO – Viviana FAIOLA, artista cassinate esporrà le sue opere a Catania nel PALAZZO della CULTURA, dal 21 settembre al 30 ottobre in una mostra dal titolo: OLTRE MATERIE FORME CROMIE, con il gruppo del movimento artistico TRANSVISIONISMO. “L’arte non si fa. L’arte è: vive in uno spazio di possibilità e libertà che coinvolge ogni cosa, ogni singolo aspetto della nostra vita e della nostra sensibilità. La nostra personale percezione la individua, esalta, nobilita o svilisce. Ma essa è. Il gesto artistico le dà voce ed espressione attraverso forme e colori che riflettono l’anima dell’artista che, d’istinto, si fa portavoce e strumento per veicolarla”. Questo il messaggio che Viviana Faiola e gli altri colleghi che partecipano con le loro opere alla mostra di Palazzo della Cultura di Catania, vogliono esprimere con la loro arte e la loro pittura.

Viviana Faiola, artista cassinate affermata, nasce a Sant’Apollinare, si diploma all’Accademia di Belle Arti di Roma sotto la guida di Mino Maccari, Franco Gentilini, Piero Guccione e Renato Guttuso. Dopo un esordio figurativo, caratterizzato da un disegno tracciato da gesti rapidi e marcati, che accennano all’astrattismo e a tendenze surreali, l’artista intraprende un percorso di ricerca e sperimentazione che la porta verso una pittura istintuale, espressa attraverso una puntuale ricerca del colore. Dal 1998 entra a far parte del Transvisionismo. Ogni composizione rappresenta un riflesso del suo notevole istinto vitale. In una intervista di qualche anno fa, descrisse la sua pittura come una ‘pittura di getto’ che non guarda al particolare, ma all’intimo. Una pittura descrittiva che appartiene a tutti. Un quadro nasce, si sviluppa immediatamente, rappresenta il mio stato d’animo, in cui domina il colore.  “Per Viviana Faiola – scrive Paolo Levi – ogni composizione rappresenta una nuova esperienza spirituale, riflesso del suo notevole istinto vitale. […] L’opera nasce in lei da un impulso profondo, conducendola a esprimersi attraverso un gesto liberatorio e del tutto privo di oppressioni mentali. Come da un continuo e misterioso sortilegio, Viviana Faiola porta alla superficie spazi e profondità, inni alla luce, masse, volumi, forme decise e liberatorie sciabolate di colore, che alludono all’utopia di un universo irraggiungibile, eppure conoscibile. Sono gesti, emozioni cromatiche, dove il rosso, il giallo, il blu e il nero si sovrappongono in modo sinfonico, al di fuori persino dallo stato di coscienza della pittrice, che ritrova sé stessa solo nella misura dell’automatismo del proprio gesto”.

L’espressione della pittura di Viviana Faiola, aggiunge un ulteriore tassello culturale al nostro territorio.

F. Pensabene

18 Aprile 2018 0

VIDEO – Preso per i piedi mentre cade dal terrazzo di un palazzo

Di admin

ROMA – Panico, ieri sera in via Lorenzo il Magnifico, per uno straniero che, salito sul cornicione del terrazzo di un palazzo, minacciava di gettarsi di sotto.

Immediatamente sul posto sono arrivati i mezzi dei vigili del fuoco tra i quali un’autoscala, oltre ad alcune volanti della polizia.

Il 25enne si trovava sul parapetto del terrazzo condominiale di un fabbricato di sei piani fuori terra.  Vigili del fuoco e agenti hanno tentato prima di dissuaderlo, poi sono riusciti ad afferrarlo per un piede mentre perdeva l’equilibrio rischiando, volontariamente o involontariamente, di cadere nel vuoto.

Gli operatori dei vigili del fuoco posti sul cestello dell’autoscala, sono riusciti poi a portarlo in salvo.

Ermanno Amedei

13 Luglio 2017 0

Gaeta – Somerville: L’incontro tra i Sindaci Mitrano e Curtatone nel Palazzo Comunale sigilla un legame indissolubile

Di redazione

“Sono nato negli USA, ma sono e mi sento gaetano”. Ha esordito così il Primo Cittadino di Somerville Joseph Curtatone accolto dal Sindaco Cosmo Mitrano nel Palazzo Comunale. E’ in vacanza con la sua famiglia a Gaeta il Mayor di Somerville, città degli Stati Uniti d’America facente parte della contea di Middlesex nello stato del Massachusetts, gemellata con la cittadina del Golfo. “Due città unite da un legame indissolubile nel nome di Gaeta, nel segno delle nostre tradizioni nonostante la distanza territoriale – ha affermato il Sindaco Mitrano – le due comunità da oltre dieci anni mantengono vivo un rapporto che affonda le sue radici nella storia della nostra città che ha visto i suoi abitanti emigrare, in varie epoche, sia in Europa che negli Stati Uniti. Ogni volta portando con sé un bagaglio pieno di tradizioni e usanze di Gaeta. Portando nel proprio cuore “lo spirito gaetano”, trasmesso di generazione in generazione, tanto da creare un vincolo sempre più robusto con la terra di origine”. Un contributo importante al rafforzamento dei rapporti viene anche dal progetto SE.RA.PO che vede, da circa dieci anni, i giovani di Gaeta e Somerville protagonisti di scambi culturali annuali. La comunità gaetana di Somerville è particolarmente legata alla sua terra d’origine e alle sue tradizioni culturali e religiose come le Festività dei Santi Cosma e Damiano e della Madonna di Porto Salvo. Lo ha ben ribadito il Sindaco Curtatone che, nell’esprimere a Mitrano i saluti e gli auguri, suoi personali e della comunità di Somerville, per un nuovo brillante mandato amministrativo, ha sottolineato come la città di Gaeta sia molto migliorata negli ultimi anni, accrescendo notevolmente il suo fascino, grazie alle iniziative realizzate di riqualificazione urbana ed ambientale, e di valorizzazione del suoi tesori paesaggistici, storici ed artistici.

26 Giugno 2017 0

Allarme bomba in tribunale a Cassino, palazzo evacuato per un’ora

Di admin

Cassino – Allarme bomba in tribunale a Cassino. Non è una novità. Di tanto in quanto accade che con una telefonata anonima alla questura, qualcuno avverte di una imminente esplosione nel palazzo di giustizia di piazza Labriola.

Questa mattina, la telefonata è arrivata alle 8.30 e, come ogni volta, non viene presa alla leggera. Gli agenti di polizia del commissariato di Cassino, i carabinieri e i vigili del fuoco.

Hanno evacuato lo stabile effettuando una veloce ma capillare bonifica riscontrando per fortuna, anche in questo caso, che si è trattato di un allarme finto. Alle 9.40, nel palazzo sono tornati ciascuno alle proprie attività. Intanto la polizia procede per procurato allarme.

Ermanno Amedei

16 Maggio 2017 0

Controlli antidroga, cocaina nell’androne di un palazzo a San Bartolomeo,

Di admin

Cassino – La polizia a Cassino non abbassa la guardia e contina con efficacia, il conntrollo sul territorio per arginare il fenomeno dello spaccio di droga. Gli agenti del commissariato di Cassino diretti dal vice questore Alessandro Tocco, in  collaborazione con le Unità Cinofile Antidroga della Polizia di Stato, nell’ambito della capillare e costante azione preventiva finalizzata a scoraggiare l’uso e lo spaccio di sostanze stupefacenti, effettuava alcune perquisizioni domiciliari, nella zona del quartiere San Bartolomeo.

I controlli venivano estesi alle aree esterne dei complessi residenziali, alle cantine, ai box ed a tutti gli spazi circostanti.

Nel corso di detta attività, venivano rinvenuti e sottoposti a sequestro circa 10 grammi, tra cocaina ed eroina, abilmente occultati nell’androne di un palazzo.

Sono in corso indagini finalizzate ad individuare il proprietario delle sostanze stupefacenti sequestrate.

Nel vano sottotetto dello stesso stabile sono state rinvenute anche alcune piantine di marijuana.

 

22 Febbraio 2017 0

Incendio appartamento al quinto piano di palazzo a Formia

Di admin

Formia – Incendio in appartamento, nella tarda mattinata di oggi, al quinto piano di una palazzina in via Palazzo a Formia. Alle 13.30

Circa, i vigili del fuoco di Gaeta sono dovuti intervenire anche con l’ausilio di un’autoscala. A lanciare l’allarme sono stati i vicini dato che all’interno dell’appartamento non vi era nessuno. I pompieri, dopo aver domato le fiamme nate, a quanto pare, a causa di un corto circuito, hanno dovuto informare i titolari dell’alloggio. I danni sono ingenti e si sta verificando l’agibilità del tetto.

31 Dicembre 2016 0

Agenzia finanziaria in fiamme a Latina, paura in un palazzo di 10 piani

Di admin

Latina – Agenzia finanziaria in fiamme, questa notte, in via Cicerone a Latina. L’allarme è stato lanciato dopo le due dal piano terra di una palazzina su dieci piani abitati da famiglie e uutulizzati come uffici.

Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Latina che hanno prima accertato che nessuna persona fosse rimasta ferita.

Poi hanno iniziato le operazioni di spegnimento al termine delle quali, sarebbe stato accertato che il rogo è stato causato da un corto circuito. A parte la paura dei residenti, nessuno è rimasto ferito.

Ermanno Amedei