Santa Barbara protettrice dei Vigili del Fuoco, celebrazioni a ricordo delle vittime di Alessandria

Santa Barbara protettrice dei Vigili del Fuoco, celebrazioni a ricordo delle vittime di Alessandria

4 Dicembre 2019 0 Di Ermanno Amedei

Attualità – E’ a lei che si appellano i vigili del fuoco per trovare la forza e fare ciò che fanno tutti i giorni; a Santa Barbara, la martire che per non rinnegare la fede in Dio non esitò a dare la vita. Nessuno più di lei può rappresentare l’operato dei pompieri anche in considerazione del pesante tributo, in termini di vite umane, pagato dal corpo nelle operazioni di soccorso. I nomi di Antonino Candido, Matteo Gastaldo e Marco Triches, i tre vigili morti nell’esplosione di Alessandria, sono stati citati oggi in ogni caserma dei vigili del fuoco d’Italia in cui si è svolta la messa in occasione della ricorrenza di Santa Barbara.

A Velletri, la santa messa è stata officiata all’interno dell’autorimessa della caserma da don Filippo Benetazzo. Dietro l’altare, una croce realizzata con due moduli incrociati di scala italiana. Hanno partecipato, oltre che del sindaco Pocci, anche dei vertici locali di carabinieri, polizia, guardia di Finanza, polizia locale di Velletri e di Genzano, delle rappresentanze di protezione civile e Croce rossa.

A Frosinone i festeggiamenti in onore di santa Barbara si sono tenuti presso la sede del Comando provinciale. La manifestazione si è svolta alla presenza delle autorità civili e militari, del personale e dei propri amici e familiari. Il Comandate nel suo discorso ha rivolto un commosso pensiero alla memoria di tutti i vigili del fuoco caduti in servizio ed un sentito ringraziamento per la viva partecipazione alla cerimonia.

La manifestazione si è aperta con la deposizione della corona in memoria dei caduti, alla presenza del Prefetto SE Ignazio Portelli, a questa è seguita la SS Messa officiata da SE Ambrogio Spreafico. Sono stati consegnati al personale che presta servizio da 15 anni nel Corpo Nazionale le croci di anzianità e poi quello collocato in quiescenza nell’anno 2019. I Vigili del Fuoco del Comando hanno calorosamente ringraziato tutti i partecipanti all’evento che hanno voluto condividere con loro questo momento di serenità.

 

A Cassino la celebrazione di Santa Barbara è un’occasione per ristringere tutti gli elementi della famiglia dei vigili del fuoco che operano nei diversi turni del distaccamento. Un momento di preghiera e di riflessione per le vittime patite del corpo dei vigili del fuoco. Oggi, dopo la santa messa, sono stati consegnati tre croce di anzianità ad altrettanti “ragazzi” per i 15 anni di servizio.

Ermanno Amedei

Condividi
  • 24
    Shares