Accoglienza migranti, 25 indagati a Cassino e sequestri per 3 milioni di euro

Accoglienza migranti, 25 indagati a Cassino e sequestri per 3 milioni di euro

23 Ottobre 2019 1 Di Ermanno Amedei

CASSINO – “Welcome to Italy” il saluto agli stranieri che arrivano in Italia, ha dato il nome all’indagine che ha portato la Procura di Cassino ad iscrivere nel registro degli indagati 25 persone facendo scattare le misure cautelari per 18 di essi con sequestri per 3 milioni di euro.

Sin dalle prime luci dell’alba, gli uomini della Questura e del Comando Provinciale GdF di Frosinone stanno eseguendo, su disposizione del G.I.P. presso il Tribunale di Cassino, Dott. Domenico di Croce, ordinanze di applicazione di misure cautelari personali e reali in tre diverse Regioni (Lazio, Campania e Molise) e cinque Province (Frosinone, Latina, Rieti, Caserta ed Isernia), nei confronti di appartenenti a due sodalizi criminali attivi nel settore dell’accoglienza ai migranti.
Le indagini, coordinate Procuratore Capo Dott. Luciano d’Emmanuele e del Sostituto Procuratore Dott. Alfredo Mattei, hanno acceso i riflettori su un articolato sistema di frode che, anche grazie alla corruzione di pubblici ufficiali preposti ai controlli e Sindaci, ha consentito ai sodali di appropriarsi indebitamente di ingenti somme di denaro.